Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Imbalsamato giorno...
Occhi belli (Sindro...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...
LIBERTA'...
Ad occhi chiusi...
Si tenta sempre di s...
Il fuggitivo...
C'è cosa è l'autismo...
LE PAURE DEL PASSATO...
ecce homo...
IL VOLO DEL GHEPPIO...
Le storie diventano ...
La felicità, luci e ...
Nel silenzio del cie...
Un minuto...
Difetti inutili: c'è...
Uomo rigettato...
abissi di memoria...
MAI NOTTE FU TANTO A...
Inutile tempo...
Serve chiarezza...
Rivivere...
A riveder le stelle...
LE TUE PAROLE...
Lorenza indaga (sgui...
Eclissi...
DENTRO...
IO, IRMA E L\\\'ALTR...
RINASCITA...
Non è oblio...
Cos'è la felicità...
Mille sogni e la ron...
Al perfezionista pen...
Amo il mare...
La felicità...
IO IL SOLE E TU LA L...
CI ABBIAMO PROVATO...
LEI L' INVIDIA...
La mia storia- LUGLI...
Il vuoto...
una carezza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

questa piccola società

Viviamo in un società
Squallida e putrefatta,
corrosa e corrotta ,fino al midollo;
la società ci rende,
avidi,
consumisti,
conformisti,
bigotti;
siamo pilotati dalle mode,
dai luoghi comuni,
dai sentito dire,
dalle dicerie,
dalle maldicenze;
mondo ipocrita e falso,
che ci propina falsi miti,
e una vita meschina
e appiattita dalle mode e dall’ignoranza;
non rimane
che cercare le cose semplici e
genuine,
l’amicizia,
un sorriso,
una stretta di mano,
voltando le spalle alla società.


Share |


Poesia scritta il 09/11/2014 - 08:56
Da stefano medel
Letta n.504 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Attuale e verissima! Mi trovo pienamente d'accordo con te: si dovrebbe vivere in modo più semplice, genuino, e riscoprire valori e sentimenti più veri e profondi!

Chiara B. 12/11/2014 - 10:54

--------------------------------------

Bisogna lottare per una società migliore, non dobbiamo arrenderci ma con l'esempio riscoprire i veri valori dell'amicizia e dell'amore,opera che conduce a profonde riflessioni,piaciuta,

genoveffa 2 frau 09/11/2014 - 18:28

--------------------------------------

Sono d'accordo con il pensiero espresso dalla tua poesia e, come scritto da Giancarlo Gravili, sarebbe bello cambiare ¨Questa piccola società¨.
Bravo,

Giorgia R 09/11/2014 - 18:19

--------------------------------------

Tutto vero quello che dici,
sarebbe bello cambiare tutto ciò!
Bravo, Giancarlo

giancarlo gravili 09/11/2014 - 16:57

--------------------------------------

E' quello che cerco di fare...sono per le cose semplici e genuine,l'amicizia, un sorriso, una stretta di mano, voltando alle spalle alla società...
Bravo, poesia condivisa.

Paola Collura 09/11/2014 - 16:54

--------------------------------------

CHIEDO SCUSA: ho fatto un secondo commento, ma in esso dovevo innanzitutto scusarmi per il refuso presente nel precedente: leggasi "meno male".

Vera Lezzi 09/11/2014 - 11:37

--------------------------------------

Veramente, più che farsi una risata, c'era da piangere...ma volevo solo sottolineare, un po' di corsa per necessità imminenti, che il giudizio negativo precedente l'elogio era giustamente pesante come un macigno. Il momento storico è davvero di GRANDE DECADENZA. Che si poteva e doveva prevedere, dato un certo andazzo diffuso e crescente...Ora, però, non lasciamo cadere nel nulla i <semi di ripresa> che qualcuno si affanna a seminare! Vera

Vera Lezzi 09/11/2014 - 11:35

--------------------------------------

E meno che c'è il finale!!! !

Vera Lezzi 09/11/2014 - 11:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?