Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

I DUE VOLTI della CITTA'

Una città piena di verde e fiori
e bandiere che sventolano al vento
danno di sicuro amore al cuore
e al visitatore che va a passo lento.


Il turista che passa per caso
e visita chiese e monumenti,
prova al sicuro tanta gioia
per gli affreschi fuori e dentro.


Mentre Il cittadino si sente offeso
nel vedere la città dei suoi avi,
con vie e vicoli pien di spazzatura
e con mura e balconi in pericoli gravi.


Ognuno che passa scrive qualcosa,
chi disegna un cuore, chi una stella,
chi nel ricordo di averci un dì vissuto
fa una croce e poi si ribella.


Lì non ci sono più fontane,
è tutto chiuso e alla deriva,
chissà chi ripulirà quelle mura
e far tornare la città vecchia
rinnovata, allegra e viva?!



Share |


Poesia scritta il 11/12/2014 - 19:48
Da Aldo Messina
Letta n.571 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Non rispettano più niente,tutto alla deriva,chi ci rimette è sempre il residente,piaciuta,ciao

genoveffa 2 frau 11/12/2014 - 23:16

--------------------------------------

Una bella poesia di denuncia, ognuno dovrebbe contribuire nel suo piccolo a da decoro alla propria città e a tutto il nostro Bel Paese!
Piaciuta!
Ciao Elisa

elisa longhi 11/12/2014 - 21:42

--------------------------------------

Hai ragione, eccome se ne hai!
Il più delle volte le città sono
invivibili per chi tutti i giorni
ci deve vivere. Il fatto è che i
turisti passano e vanno e al sudicio,
e altro ancora,
non fanno caso più di tanto, intenti
alle bellezze naturali, essi sono
Chi subisce
è SEMPRE l'abitante. Bravo! Ciao...

Gio Vigi 11/12/2014 - 21:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?