Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

I MIEI AQUILONI

Una strada angusta, simil mulattiera, sale dal paese inerpicandosi fra boschi verdi e aride maese.
Il pensiero dolce s'incammina, negli anni della fanciullezza mia si ferma.
Il cuore gioisce e lassù su quei prati in fiore di nuovo torna.
Grida di gioia si levano dalla collina inebriata di sole.
Sono le dolci e tarde ore dal profumo di mammole e viole.
Piccole mani si agitano in aria a toccare il firmamento.
Il filo si tende a ogni lieve soffiar di vento.
Planano piano e si rialzano in volo.
Urlano, corrono, cadono, l'inseguono fin l'ultimo stelo.
Si librano e volteggiano nel cielo come rapaci a individuare prede.
Un attimo, il volo si disperde, al filo spezzato il bimbo non crede.
Il viso si rattrista, non piange, si sente grande.
Il mondo lassù è suo, tutto magico appare, tutto si espande.
Sconsolato guarda il padre per una promessa amara che si perderà nel tempo di una clessidra avara.
Inesorabile si consuma il giorno festoso.
Reclinano il capo, stanchi, per una notte di riposo.
Si affacciano per un nuovo domani, sogni, speranze e illusioni.
Si disperdono nella nebbia i giorni che volavano i miei aquiloni.


Virginio Giovagnoli



Share |


Poesia scritta il 27/12/2014 - 18:11
Da Virginio Giovagnoli
Letta n.684 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Ricordi che resteranno scolpiti per sempre nel cuore.

Eugenia Toschi 28/12/2014 - 11:11

--------------------------------------

ricordi che ci accompagneranno per tutta la nostra vita,molto bella la tua nostalgica opera!Ciao!

Anna Rossi 28/12/2014 - 05:36

--------------------------------------

Nostalgica e bella,complimenti

genoveffa 2 frau 27/12/2014 - 19:44

--------------------------------------

E' molto bella!
Ciao Elisa

elisa longhi 27/12/2014 - 19:10

--------------------------------------

I ricordi più belli dell'infanzia,
quelli che fanno tornar bambini al
solo pensarci! Che bello!
Ciao...

Gio Vigi 27/12/2014 - 18:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?