Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

UN INSOLITO LUOGO PER PARLARTI D'AMORE

Nell'ansia d'un tardivo bacio
m'è sembrato d'aver percepito
desiderio d'amore negli occhi tuoi,
non era concesso fare altro
in quel silenzio ovattato.


T'amo come si ama
ogni desiderio ardente;
non mi fermerà il muro del tempo
nei pochi ritagli concessami,
ti dirò cosa m'aspetterei da te:
solo un rapido cenno d'intesa
e poi stapperò lo spumante
che avevo relegato in cantina.


Dopo che il sole s'è arreso
all'ombra nel folto delle conifere,
mi ritorni sovente
in frammenti trasognati
nei miei sbiaditi ricordi.
Mai vedrò notte più sfavillante
se la condividerai con me.


Ora sono alquanto disorientato
da lunghi anni di peregrinazione
e oscillo come foglia al vento;
la speranza è ancora viva e assidua,
agogno di scovarti da qualche parte;
magari in un vagone letto;
un insolito luogo per parlarti d'amore.



Share |


Poesia scritta il 31/12/2014 - 21:42
Da Umberto De Vita
Letta n.440 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ogni luogo e ogni momento sono buoni, per parlare d'amore e magari per stappare una bella bottiglia per eugurarsi un più sereno anno nuovo.
Buona serata Giuseppe!

Salvatore Linguanti 01/01/2015 - 17:48

--------------------------------------

Molto belli questi tuoi versi d'amor!
Bravissimo

giancarlo gravili 01/01/2015 - 17:16

--------------------------------------

Semplicemente meravigliosa!
Ciao Elisa

elisa longhi 01/01/2015 - 10:00

--------------------------------------

BELLISSIMA UMBERTO!BUON 2015!

Anna Rossi 01/01/2015 - 07:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?