Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Folle corsa

Automobile che corri sicura,
veloce, sull'autostrada in pianura,
che vai incontro al tuo destino
per cercare qualcuno che ti tenda la mano.
Automobile che mori impetuosa la strada
che ti separa dalla meta lontana,
che frusti l'asfalto
col selvaggio turbinio delle ruote,
che spezzi impietosa
il tranquillo silenzio dell'aria
che non può trattenere
il tuo potente motore;
automobile, fiera e slanciata,
che insegui la tua meta agognata,
che sfrecci rombante
infrangendo la dolce quiete della notte,
cosa occorre per calmare la tua fretta?
Cosa serve per cancellare
dalla mente di chi guida la tua corsa
quel susseguirsi incessante
di pensieri e ricordi?
Cosa serve per spezzare l'eternità
dell'angoscia che preme suo tuo cuore?
Cosa... perché la tua folle corsa
si possa fermare?
Cosa... per placare l'assordante stridore
dei tuoi freni impotenti?
Niente...
Soltanto quell'assurdo,
agghiacciante fragor di lamiere.


Share |


Poesia scritta il 18/01/2015 - 12:15
Da Emanuele Sestito
Letta n.375 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bella poesia, hai affrontato un tema con originalità. Ciaooo

Fabio Garbellini 19/01/2015 - 06:36

--------------------------------------

Sì, la vera poesia non parla solo d'amore romantico, la vera poesia sa essere anche dura, sferzante, impietosa quando occorra assolutamente risvegliare così le coscienze troppo profondamente assopite.
Vera

Vera Lezzi 18/01/2015 - 20:31

--------------------------------------

Incredibile ed originale, intrisa di significati profondi anche per me è davvero Eccellente!
Ciao Emanuele
Elisa

elisa longhi 18/01/2015 - 19:08

--------------------------------------

Occorre la prudenza di chi è alla guida ,l'uomo è artefice della sua distruzione,
per sua o altrui colpa,opera che dovrebbe far riflettere tanti sconsiderati al volante,bravissimo,eccellente

genoveffa 2 frau 18/01/2015 - 19:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?