Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...
venere...
ALLA NOTTE...
Sul sentiero senza r...
Kathy dagli occhi di...
Platonica...
Vorrei essere un gat...
VITA...
DOLCE TESORO...
Conserva il mio rico...
SOFFIONE...
L'uomo Di Gomma...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Il batacchio

Scolpito nella pietra
ormai segnato dal passare del tempo
e incastonato nel legno di un portone,
il batacchio
scruta imperturbabile i passanti.
Facendoti suonare
mi ritrovo in un'altra epoca,
quasi in un altro mondo...
chissà quante mani prima di me
ti hanno usato
per recare ai padroni di casa
gioie e dolori!



P.S.: la foto allegata l'ho scattata io a 9 anni nel centro storico del paesino natale di mia nonna.



Share |


Poesia scritta il 27/01/2015 - 16:49
Da Chiara B.
Letta n.536 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Grazie Giancarlo! Non sapevo che a Firenze ci fosse una cura particolare per questi oggetti...in effetti, hanno un certo fascino! Allora, quando finalmente potrò visitare questa città, avrò altri soggetti da fotografare e su cui soffermarmi, Buona giornata,

Chiara B. 30/01/2015 - 10:22

--------------------------------------

Grazie Claretta! Sì, a 9 anni, quando ho scattato la foto, ero affascinata da questo portone, lo trovavo quasi "magico"! Buona giornata, un abbraccio,

Chiara B. 30/01/2015 - 10:17

--------------------------------------

Grazie Fabio, sempre troppo gentile! Buona giornata,

Chiara B. 30/01/2015 - 10:13

--------------------------------------

Molto belli i tuoi versi, mi hai ricordato quando vivevo a Firenze dove vi è una cura particolare per le pulsantiere e i batacchi, sono bellissimi, ho diversi oggetti antichi
in casa fra cui una chiave antica enorme da un rigattiere e mi sono sempre chiesto
chissà quante mani l'hanno toccata!!!

giancarlo gravili 28/01/2015 - 12:54

--------------------------------------

Anche un vecchio batacchio può stuzzicare l'estro poetico e riportare alla memoria ricordi di vita passata.Brava Chiara!un abbraccio

Claretta Frau 28/01/2015 - 12:45

--------------------------------------

Originalissima poesia, incantevole. Ciaooo

Fabio Garbellini 28/01/2015 - 12:39

--------------------------------------

Grazie Salvatore! Sì, infatti magari il batacchio che ho fotografato poteva assomigliare in qualche modo al padrone di casa, o doveva incutere timore con quei baffoni e l'espressione arrabbiata! Buona giornata,

Chiara B. 28/01/2015 - 10:59

--------------------------------------

In qualche modo è l'espressione dell'umanità di un tempo dove, anche le cose, assumevano un valore, venivano quasi umanizzate. Brava!

Salvatore Linguanti 28/01/2015 - 10:30

--------------------------------------

Grazie Rocco, hai colto proprio nel segno! Buona e felice giornata a te,

Chiara B. 28/01/2015 - 10:12

--------------------------------------

Grazie Auro!! Buona giornata,

Chiara B. 28/01/2015 - 10:10

--------------------------------------

Grazie Paola, mi fa piacere che abbiamo gli stessi pensieri! Sì, ultimamente sono stata poco presente sul sito perché ho frequentato un corso di ricostruzione unghie, e quindi non avevo molto tempo nemmeno per scrivere qualcosa!! Buona giornata,

Chiara B. 28/01/2015 - 10:10

--------------------------------------

Grazie Umberto, buona giornata!

Chiara B. 28/01/2015 - 10:04

--------------------------------------

Grazie Genoveffa, sempre gentilissima!! Buona giornata,

Chiara B. 28/01/2015 - 10:03

--------------------------------------

Grazie tante per l'apprezzamento, Romualdo! Buona giornata,

Chiara B. 28/01/2015 - 10:02

--------------------------------------

Buenos dias Lucio! Stai tranquillo, mi accontento dei batacchi presenti su antichi portoni, Buona giornata,

Chiara B. 28/01/2015 - 10:01

--------------------------------------

Rivederlo... è un adorabile ritorno al passato... Una foto e... una poesia che si fa storia... FELICE GIORNATA

Rocco Michele LETTINI 28/01/2015 - 10:00

--------------------------------------

Grazie davvero di cuore, Paolo! Buona giornata,

Chiara B. 28/01/2015 - 09:59

--------------------------------------

Veramente affascinante questa tua metaforica poesia...

Auro Lezzi 28/01/2015 - 09:04

--------------------------------------

Anch'io, sono affascinata da queste cose ed ho gli stessi pensieri....
Interessante la foto, bella la tua poesia. Brava Chiara. Ti suggerirei di scrivere di più!

Paola Collura 28/01/2015 - 08:46

--------------------------------------

POESIA MOLTO ORIGINALE.

Umberto De Vita 28/01/2015 - 07:44

--------------------------------------

Originale,molto bella,bravissima

genoveffa 2 frau 28/01/2015 - 07:37

--------------------------------------

Certi oggetti ci riportano indietro nel tempo. Rivive il ricordo di stagioni passate che hai abilmente racchiuso in versi. Brava. Ciao

Romualdo Guida 28/01/2015 - 07:07

--------------------------------------

hola Chiara il batacchio può essere inquietante, ha un suono sinistro ricorda antichi manieri.Il portone dell'inferno forse ne avrà uno....meglio non toccarlo però!ah ah ah Molto singolare questa tua...Adios

Lucio Del Bono 28/01/2015 - 01:47

--------------------------------------

Ricordi lontani che fa sempre piacere leggere, con la tua bravura. Complimenti vivissimi.

Paolo Ciraolo 27/01/2015 - 22:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?