Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Il Poeta e la Montag...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA BELLA E LA BESTIA

Principe ero, vanesio e bello,
poco del mondo mi importava
poichè tutto il mondo miei eguali non aveva.
Una vecchietta un giorno bussò alla mia porta,
ma il mio grand' ego non volle aiutarla
così mi ritrovai da un giorno all'altro
ad essere una bestia mal ridotta.
Le gote rosa più non avevo
ed alla vista mia la gente urlava
un solo modo c'era per ritornar ciò che io ero;
Una fanciulla potea così salvarmi:
ella avrebbe dovuto darmi
in dono nient'altro che il suo cuore.
L'amore suo io necessitavo
ma le mie sembianze non erano d'aiuto,
così rapì una povera fanciulla,
ma il mio cuor di pietra solo l'allontanava,
il cuore suo di certo non conosceva anima bruta,
tanto gentil d'animo ella era.
Fu così che un lento cambiamento in me avvenne
mi parse di sentir crescere il cuore,
forse fu proprio questo ciò che avvenne
perchè di notte mi venne a trovar l'amore.
La bestia di bontà or si nutriva
e di sicur più nobil era ora,
finchè la fanciulla ormai schiava
di un amor che sovrumani parole regalava,
baciò la bestia con tutto il suo amore
e le catene dell'incantesimo ruppe dal suo cuore.


Share |


Poesia scritta il 01/02/2015 - 17:28
Da eva kant
Letta n.610 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Una bella favola ricca d'amore generoso: l'UNICA salvezza del mondo!
Vera

Vera Lezzi 02/02/2015 - 10:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?