Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Appesi ad un filo

Un più forte sospiro
Spezzerebbe
Il filo argento di luna
D'anime appese
Lasciandoli persi
Agli angoli di vita


Camminano su un filo
Sospesi nel vuoto
A passo teso
Per non cadere


È filo di fiato
La loro preghiera
Che nel vento del sud
Si disperde...



Share |


Poesia scritta il 05/02/2015 - 21:08
Da Teresa Pisano
Letta n.549 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Un incipit che fa capire al lettore come certe situazioni esistenziali abbiano un equilibrio instabile, precario a tal punto che anche un più forte sospiro potrbbe spezzare.
Molto bella anche la chiusa che, da par suo, suggella tutto l'impianto poetico. Bravissima...eccellente.

. Focus 07/02/2015 - 09:59

--------------------------------------

L'importante non spezzare quel filo di fiato che ci tiene ancorati alla vita,la preghiera come speranza anche se a volte ci pare venga dispersa,inascoltata,straordinaria,bella e sofferta,piaciuta,eccellente

genoveffa 2 frau 06/02/2015 - 15:35

--------------------------------------

Un'argomentazione ampia e profonda che trova riscontro nella realtà.
Ottima poesia. Brava.

Paola Collura 06/02/2015 - 15:30

--------------------------------------

Un'argomentazione ampia e profonda che trova riscontro nella realtà.
Ottima poesia. Brava.

Paola Collura 06/02/2015 - 15:30

--------------------------------------

Un silenzio assordante
Nel vuoto dell'instabilità.
Nel vuoto, cadendo nel gelido fuoco,
o
Nei sogni, sfiorando le luci colorate dei sogni,
Il destino ci ospita;
e tutto è al di là di ciò che la vista ci permette.

La più bella poesia che io abbia mai letto.


Usi Durante 06/02/2015 - 14:23

--------------------------------------

Un piccolo filo scende dal vuoto sotto un argentea luce.....nel fioco andare dell'uomo su un sottilissimo filo appeso nel vuoto vi è la luce della vita che poco ci illumina, vi è l'incertezza del vuoto esistenziale
che ci accompagna sempre in bilico l'esistenza fra le proprie incertezze
e la società che incombe suo nostro io
con le sue diseguaglianze.
Bellissima la tua poesia !!!!!!!!!!!

giancarlo gravili 06/02/2015 - 13:56

--------------------------------------

Grazie per i vostri commenti da me molto apprezzati, e a te Salvatore per la tua accurata analisi. Questa poesia mi sta particolarmente a cuore.

Teresa Pisano 06/02/2015 - 13:09

--------------------------------------

Una poesia che potrebbe essere inquadrata sotto varie angolature. Vi leggo l'aspetto sociale e sociologico, come realtà di gente di una determinata zona della nostra terra, ma vi trovo attinenze, anche con realtà fisiche, con la malattia, nonché con quella esistenziale.
In tutto, a dominare, è sempre quel sottile filo conduttore che può risolvere una situazione in meglio o in peggio. In effetti, sebbene non sia apprezzabile vivere in un equilibrio di precarietà, perché la netta determinazione di un modo, rispetto ad un altro, darebbe l'dea della nostra scelta decisionale libera, nella realtà, ciò risulta difficile, proprio perché non sempre dipende da noi, ma noi ne siamo solo soggetti passivi, quindi oggetti.
Buon pomeriggio Tere.

Salvatore Linguanti 06/02/2015 - 12:59

--------------------------------------

PREGARE PER NON PERDERE LA COSCIENZA...O LA SPERANZA. CIAO

Romualdo Guida 06/02/2015 - 10:53

--------------------------------------

LA PREGHIERA? SE NON FOSSE SOLO UN FILO DI FIATO TANTE COSUCE TROVEREBBERO IL LORO ATTIVO SPERATO...

Rocco Michele LETTINI 06/02/2015 - 10:29

--------------------------------------

nasconde tanta tristezza e tragedia , ma è anche un avvertimento alla conduzione di una vita meno spericolata, meno esposta alla cattiveria e più vicina alla preghiera cristiana.

luciano rosario capaldo 06/02/2015 - 10:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?