Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Carniali

È veramenti bbellu lu Carniali,
cá li crishtiani gìrunu mashcriati
e, datu puru ca ogni sghersu vali,
ni facimu 'nu saccu ti risati.


E tutti fannu sghersi origginali,
percé tennu li facci culurati
e pàrunu ca sontu tutti uquali,
in motu cu no' so' 'tentificati.


Quann'è Carniali ni mittimu 'na,
'na mashcra sobbr'a cuera ca tinimu,
ccussì facimu a vvèti' all'atri ca


sapimu èssiri cuiddi ca nu' simu.
Doppu, si sapi ca n'l'hamà llivà',
ma sempri cu 'na mashcra rimanimu!


Traduzione:
Carnevale


È veramente bello il Carnevale,
ché le persone giran mascherate
e, dato pure che ogni scherzo vale,
ci facciamo un sacco di risate.


E tutti fanno scherzi originali,
perché tengon le facce colorate
e sembrano che sono tutti uguali,
in modo che non siano identificati.


Quand'è Carnevale ci mettiamo una,
una maschera su quella che abbiamo,
così facciam veder agli altri che


sappiamo essere quelli che noi siamo.
Dopo, si sa che dobbiam togliercela,
ma sempre con una maschera rimaniamo!


Sonetto classico in vernacolo sanvitese
con relativa traduzione. Schema: ABAB/ABAB,
CDC/DCD.



Share |


Poesia scritta il 16/02/2015 - 13:03
Da Giuseppe Vita
Letta n.549 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Con ironia, racconti la realtà...mi hai ricordato Pirandello! Bravo e saggio come sempre, buona giornata!!

Chiara B. 20/02/2015 - 15:35

--------------------------------------

godibile poesia bravo

loretta margherita citarei 17/02/2015 - 07:28

--------------------------------------

Sei un grande!
L'ho letta anche in dialetto, ma non afferro molto, devo rifarmi con la traduzione!
Bravo!
Ciao Elisa

elisa longhi 16/02/2015 - 22:10

--------------------------------------

Forgiati da vate... Meravigiosamente poesia... Felice settimana...

Rocco Michele LETTINI 16/02/2015 - 17:08

--------------------------------------

Sei maestro in questi sonetti...e anche stavolta dvo dire che in vernacolo ha un fascino insuperabile...ed è giusto che sia così. Però devo dire che la traduzione è importante...infatti io parto dal sonetto in sanvitese, poi leggo la traduzione e poi mi rigusto il tutto nella sua lingua originale. ciaociao, e complimenti. Eccellente.

. Focus 16/02/2015 - 16:54

--------------------------------------

Nella forma dialettale è incantevole , ma anche tradotta conserva il suo fascino. La chiusa è molto bella quasi un aforisma. Complimenti

luciano rosario capaldo 16/02/2015 - 16:54

--------------------------------------

nel tuo garbo letterario e nell'osservazione della natura umana e delle sue manifestazioni sei unico,
bravissimo come sempre

giancarlo gravili 16/02/2015 - 16:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?