Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DISEGNAVO CHITARRE E...
Dolce sconosciuta....
I più veloci del mar...
Scrissi di noi...
Dicembre...
Risveglio...
La forza interiore s...
Si deve...
GIORNO SPECIALE...
HAIKU N.10...
L'artista...
Stupore...
SCUSAMI...
Egoismo...
A piedi nudi...
Come neve...
Il Natale...
Inverno...
Un senso di me...
Natale 2018...
Figlia...
Non c\'è posto per m...
Scrivimi...
Dedicata a......
Il biglietto d'ingre...
LA POETESSA DEL...
31 ottobre...
Bambino caro...
Eternamente Tu...
Uomo (vita)...
QUELLA FINESTRA APER...
ERA BIZZARRA...
Messaggio di Natale...
In questa mia sera...
CONFUSO...
Inverno...
e guardo i papaveri...
IL GIARDINO DELLE PA...
Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Perdono!

Perdono!



Cuor di mamma,
si sa è un cuor di mamma!
E per un padre?
Lacrime di sangue
ancora oggi
il mio cuor disperde
fino a venir falsato
il suo battito normale.
Son dieci anni
che son malato di malinconia,
dieci anni
che svuoto la memoria,
dieci anni
che non annuso
più i miei figli
al loro risveglio il mattino.
Son dieci anni
che non li porto a letto,
dieci anni
che non sento più le loro grida,
dieci anni
che non li avverto piangere.
Pochi week end in questi anni
non han riempito un vuoto
che mi risucchia l’ anima,
mi spezza la schiena
con il peso del rimorso
o del rimpianto per non
aver potuto fare altro.
Chissà quante volte tu,
Mario ,mio adorato,
con occhi teneri
ma forti, avrai guardato
Antonio, mio amore, dormire
ignaro di tutte le
difficoltà in più che il tempo
gli avrebbe riservato.
E lì avrei voluto e dovuto esserci io!
Ma essere lì …..proprio lì
fisicamente, a cogliere i vostri battiti.
Partecipare alle vostre gioie
ed alle delusioni di questa fottuta vita!
Or siete divenuti adulti , sembrate forti
ma i segni son visibili, perbacco
allor se ci riuscite siate così accorti
da perdonar un cuor ormai vuoto come un sacco.
Perdono!


Luciano Capaldo 17 febbraio ‘15



Share |


Poesia scritta il 17/02/2015 - 15:52
Da luciano rosario capaldo
Letta n.426 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Un accorato grido di dolore,i figli sono pezzi di cuore, sofferta,commovente ,
eccellente

genoveffa 2 frau 18/02/2015 - 23:49

--------------------------------------

Poesia straziante e profonda.

Umberto De Vita 18/02/2015 - 11:41

--------------------------------------

Straziante, ma così vera ed intensa da commuovere molto. Ciaooo

Fabio Garbellini 18/02/2015 - 07:13

--------------------------------------

Bellissime parole e strazianti come solo un padre che non ha visto crescere i suoi figli può capire appieno.

Emanuele Sestito 18/02/2015 - 00:53

--------------------------------------

VICINISSIMA. Profondamente commossa.
Vera

Vera Lezzi 17/02/2015 - 23:46

--------------------------------------

MOlto bella e toccante!

lidia filippi 17/02/2015 - 20:40

--------------------------------------

Versi emozionanti, toccanti.
Il dolore, il rimorso sembra quasi toccarsi con le dita.
Una poesia davvero molto bella.

Anna Di Maio 17/02/2015 - 20:19

--------------------------------------

È tanto che non li faccio e voglio ringraziare tutti per la generosità dei vostri commenti benzina per il motore del mio scrivere. Grazie in specialmodo a Focus,Giancarlo,Elisa e così via. Ciao

luciano rosario capaldo 17/02/2015 - 19:34

--------------------------------------

Riletta altre due volte..piaciuta sempre più, ho colto anche le finezze emotive, e sono tante. Complimenti...ciaociao.

. Focus 17/02/2015 - 19:27

--------------------------------------

Bellissimi versi, molto commoventi
lodi infinite e un grande plauso

giancarlo gravili 17/02/2015 - 18:58

--------------------------------------

Credo che quel padre sia stato già mille volte perdonato, chi scrive versi così ha un cuore grande e pieno di buoni sentimenti.
Il mio personale Eccellente!
Ciao Elisa

elisa longhi 17/02/2015 - 18:57

--------------------------------------

Straziante...commovente, molto bella. Pathos e trasporto emotivo in versi...eccellente. ciaociao

. Focus 17/02/2015 - 18:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?