Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Liberata

Non rompo mai le righe,
non sbraito,
rimango sempre
calma e tranquilla.
Tuttavia quel giorno
gravata dal lavoro
lanciai un urlo.
Un urlo bello grande-
da rompere il silenzio della casa
e far venire giù
con lei…
pancia all’aria mio marito.
Nel vederlo precipitare
liberata gli sorrisi:
-amore, volevo vedere se accorrevi-
dissi.


Share |


Poesia scritta il 24/02/2015 - 12:23
Da Claretta Frau
Letta n.395 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Dovrei imparare anch' io ad urlare ogni tanto. Brava
Dario

Dario Menicucci 24/02/2015 - 22:04

--------------------------------------

VERSI A TUTTA SINCERITA'... FELICISSIMA SERATA

Rocco Michele LETTINI 24/02/2015 - 18:49

--------------------------------------

Ogni tanto fa bene un urlo liberatorio, purché sia liberatorio di tutto!

Salvatore Linguanti 24/02/2015 - 18:34

--------------------------------------

Un grido per liberarsi di tutte quelle piccole gocce che pian piano han fatto traboccare il vaso!! Fa bene ribellarsi, Claretta, anche per non passare sempre per quella che sta zitta e a cui va bene tutto, Buona serata,

Chiara B. 24/02/2015 - 18:13

--------------------------------------

Grazie ragazzi, Paola provaci,basta uno bello forte, ti assicuro che è liberatorio,ancora rido quando ripenso alla faccia di mio marito

Claretta Frau 24/02/2015 - 18:08

--------------------------------------

Mi ha strappato un sorriso questa tua...
Io cerco di stare calma, ma ce la metto tutta davvero, perchè se comincio a urlare...
Molto simpatica!

Paola Collura 24/02/2015 - 17:22

--------------------------------------

Fantastica, piaciuta molto!

Fabio Garbellini 24/02/2015 - 16:21

--------------------------------------

Il grido della presenza nel silenzio della quotidianità... Bella.

Danilo Di Prinzio 24/02/2015 - 16:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?