Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Gradazioni d'ombre

Così, si mostrano le spiagge
a dicembre.
Deserte.
E in quel deserto di miele
senz’ombre,
la sabbia fine
a guardarla, mi appare
per natura- compatta.


Così, si mostrano le strade di città
a dicembre.
Affollate.
Eppure, malgrado quel via vai
di ombre
la città a guardarla
mi appare artificiosa,spaiata,
tristemente desolata.



Share |


Poesia scritta il 03/03/2015 - 18:43
Da Claretta Frau
Letta n.472 volte.
Voto:
su 13 votanti


Commenti


Uno spicchio di realtà in versi.

Ugo Mastrogiovanni 04/03/2015 - 15:55

--------------------------------------

molto bella e sentita d conservare eccellente

Carla Composto 04/03/2015 - 09:40

--------------------------------------

Complimenti per la poesia. La tristezza e la solitudine in questa affollata società sono cose che solo profondi pensatori ormai comprendono

Salvatore Mauro 04/03/2015 - 09:09

--------------------------------------

Davvero una grande poesia, molto profonda. Ciaooo

Fabio Garbellini 04/03/2015 - 07:03

--------------------------------------

Grazie a tutti ragazzi e ragazze.È esattamente l'impressione che ho recepito osservando le due realtà.

Claretta Frau 03/03/2015 - 21:38

--------------------------------------

UN VERSEGGIO PREGNO DI RIFLESSIONE FORGIATO CON MAESTRIA... INTENSO PARAGONE...

Rocco Michele LETTINI 03/03/2015 - 21:25

--------------------------------------

UN VERSEGGIO PREGNO DI RIFLESSIONE FORGIATO CON MAESTRIA... INTENSO PARAGONE...

Rocco Michele LETTINI 03/03/2015 - 21:25

--------------------------------------

Piaciuta molto,usi le parole in maniera essenziale. Per te, come per me, i versi non sono miele. Brava!

mariateresa morry 03/03/2015 - 21:24

--------------------------------------

Molto bella questa tua poesia,
mi ha colpito molto !!!!

Giancarlo Gravili 03/03/2015 - 21:07

--------------------------------------

La spiaggia vuota è dolce, emozionante, ricca di emozioni. La città affollata è angosciante, vuota, paradossalmente,triste
Che mondo andiamo creando?...
Riflessione acuta e condivisa. Ciao....

Gio Vigi 03/03/2015 - 20:54

--------------------------------------

TRovo questa poesia particolare.Fa riflettere. Diversa dalle altre. Per me è eccellente.

luciano rosario capaldo 03/03/2015 - 20:32

--------------------------------------

Splendida! Sonora e visiva, toccante!
Bravissima
Ciao Elisa

elisa longhi 03/03/2015 - 20:05

--------------------------------------

Che meravigliose, prospettive, artista Claretta! Che çolpo di fulmine!
Eccellentissimo componimento!

Maria Valentina Mancosu 03/03/2015 - 19:58

--------------------------------------

Bel paragone associare la spiaggia d'inverno e la città che a te sembra, anche se è affollata di gente, in realtà vuota per l'isolamento che l'uomo si crea.
Bella poesia, complimenti Claretta.

Anna Rossi 03/03/2015 - 19:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?