Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...
venere...
ALLA NOTTE...
Sul sentiero senza r...
Kathy dagli occhi di...
Platonica...
Vorrei essere un gat...
VITA...
DOLCE TESORO...
Conserva il mio rico...
SOFFIONE...
L'uomo Di Gomma...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Amore senza tempo ( a mia mamma )

Quanti errori
mamma,
occasioni perdute.


E tu con me
a contarle,
ad una ad una.


Ma non dici parole
per non ferirmi
comunque fiera.


Mi guardi ancora
con l' antico sorriso
di quand' ero ragazzo.


Gli occhi ridenti
vibranti di luce
intrisi d' orgoglio.


In ogni tuo gesto
ritrovo un amore
che non ho più provato


nelle tue mani
che donano sempre
e non chiedono mai.


Aspetterò questa notte
per pregare il tempo
di portarmi lontano


e tornare bambino
almeno un istante
per un'altra carezza.



Share |


Poesia scritta il 13/03/2015 - 08:56
Da Dario Menicucci
Letta n.565 volte.
Voto:
su 27 votanti


Commenti


Ciao a tutti e grazie per i vostri commenti. Sono fondamentali per trovare stimoli a scrivere nuove cose; la testa mi porta spesso ad altri pensieri. Nonostante sia poco presente leggo sempre le opere che scrivete, sempre più belle.
Dario

Dario Menicucci 14/03/2015 - 10:43

--------------------------------------

Versi toccanti dedicati a chi ci ha dato la vita.
Bravissimo!

Giancarlo Gravili 13/03/2015 - 22:44

--------------------------------------

Hai dedicato parole molto belle e coinvolgenti ad una figura che tutti abbiamo nel cuore.Come non commuoversi?Bravissimo.

Rosa Chiarini 13/03/2015 - 18:53

--------------------------------------

Solo Dio poteva inventarLA! E non c'è poeta vero che non la canti con amore unico al mondo!
BELLA!
Vera

Vera Lezzi 13/03/2015 - 18:34

--------------------------------------

Dario m'inchino alla tua bravura, sei un grande maestro e la tua poesia trasmette sempre delle emozioni da condividere!CIAO

Anna Rossi 13/03/2015 - 18:26

--------------------------------------

L'amore per la mamma và oltre il tempo
non si può mai rinunciare ad esso,molto bella

genoveffa 2 frau 13/03/2015 - 18:25

--------------------------------------

Una dedica in Maiuscolo... Soave come la mamma

Rocco Michele LETTINI 13/03/2015 - 16:55

--------------------------------------

Tenera, commovente dedica, molto piaciuta. Ciaooo

Fabio Garbellini 13/03/2015 - 16:27

--------------------------------------

Eh, la mamma. Noi maschi non capiremo mai cosa passa in quei pochi centimetri di cordone che caratterizza così tanto le nostre vite al punto, a volte, di perdonare anche una mamma che ci abbandona. Non è questo ilc aso chiaramente. Bella poesia Dario.

luciano rosario capaldo 13/03/2015 - 15:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?