Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Quale giustizia?

Perchè non ti posso avere?
Non riesco a farmi una ragione
di questa tremenda ingiustizia
che mi nega la possibilità
di godere di tanta bellezza,
dolcezza che la natura
ti ha regalato. Quale merito
quale giustizia hanno permesso
ad altri semplici uomini di poterti
baciare, toccare senza limiti?


Che nessuno ti avesse
sarebbe cosa giusta,
ma la natura non conosce
giustizia, distribuisce i suoi doni
senza badare di farlo equamente,
ma baciando pochi uomini
fortunati, i quali senza alcuna fatica
hanno molto più di ciò
di cui hanno bisogno.


Vi sono i belli ricchi e intelligenti;
vi sono i brutti poveri e sciocchi;
vi sono poi quelli normali:
una mediocre via di mezzo.
Che hanno fatto i primi,
quale grande eccezionale opera
devono aver compiuto prima
di nascere, per meritare questa
magnifica e appagante superiorità?
Gli altri invece, di quale nefando
delitto si sono macchiati ancor
prima d'aprire gli occhi alla luce
per essere gli ultimi senza
possibilità di raggiungere i primi?


Come può l'uomo, che discende
da questa ingiusta natura
essere lui giusto e corretto?
Se io fossi tra quei fortunati
non parlerei in questo modo,
è questo il grado d'ipocrisia mio
e di ogni uomo di questo mondo.



Share |


Poesia scritta il 14/04/2015 - 19:50
Da Kevin Maurizi
Letta n.536 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Kevin in amore vince chi fugge; alla donna piace l'uomo bastardo. Potrei andare avanti ad oltranza.Non servirebbe a nulla. Prova a cercare dei difetti in lei e conforntali con i tuoi pregi. Forse non ti merita?.Bella comunque.

luciano rosario capaldo 15/04/2015 - 09:11

--------------------------------------

Nessuno di noi discende direttamente dalla propria Fonte creatrice...per tante mani passiamo...poi, le ultime sono le NOSTRE! Ognuno di Noi è insieme divinità e umanità!
Vera

Vera Lezzi 15/04/2015 - 08:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?