Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...
Un raggio di luna...
Mendico...
Ritratto...
La bellezza della vi...
Languidamente...
Poesia in Codice Del...
IO CREDO...
Rinunce...
Solo allora...
Il senso della giust...
Soltanto il tuo prof...
INTENSO SENTIMENTO...
Nel mio cassetto mag...
haiku ....non and p...
La Vela...
Lo stolto pensa di a...
La slealt non fa ri...
Se ami, lavori e ti ...
Ma giurerei...
Auschwitz 2020...
Il veglio solo...
Donna preziosa...
Tu, sole e luna...
L\'ultimo viaggio...
LO SPAZIO ATTORNO...
Lacrime di stelle...
Non perdonare, figli...
SCELTE DI VITA...
Danziamo?...
TARALLUCCI E VINO...
Luna...
ACQUAZZONE D'ESTATE...
PRINCIPESSA O ...
Solo uomini...
Dialogando presumibi...
Color di mora...
Non sento il battere...
Nuvole...
La mia regina...
Autunno in collina...
NOI...
amore proibito...
Solerte musa...
L'AMORE E' MOLTO DI ...
Di sera...
Armonia e Musica...
HAIKU N.6...
La Marescialla...
e la notte m\'appart...
FIN CHE VERRA' IL MA...
Attimo...
Briciole...
Fino all'ultimo resp...
Canto della Sinfonia...
Un desiderio, una ...
Bacio e decollo...
MAGNIFICA CREATU...
Erba fresca...
'Stu cre pazzo...
CHIESI SOLO DI SOGNA...
Sa pattadesa...
la lampada dimentica...
Quando ti guardi...
Ora o mai pi...
Il mare sempre tem...
Me stessa...
Stella polare...
Dall'alto la citt...
Membra stanche d'amo...
Lo Scrosciar Di Piog...
PUNTO E VIRGOLA...
SPARSI FRAMMENTI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

'Na canzona

Surtantu 'na canzona vogghiu ssentu:
la mamma sempri cuedda m' cantata
cu mi faceva drmiri cuntientu
e havi ti tannu ca m'l'hagghiu 'mparata.


Puru ci n'hagghiu 'ntisi cchi ti cientu,
nisciuna toci comu cuedda shtata.
Lu tiempu orm' passatu comu vientu,
ma la canzona no' m'l'hagghiu scurdata.


'Na nenna-nenna comu cuedda mai
si p scurdari, c shta 'ntra lu cori
e, mu' ca mi shta' 'cctunu 'shti 'uai,


mi sentu comu quann'unu shta mmori.
"Canzona mea, iu no' nci 'rrivu a crai;
fammi 'ddurmsci e lleva 'shtu dulori!".


Traduzione:
Una canzone


Soltanto una canzone voglio sentire:
la mamma sempre quella m'ha cantata
per farmi dormire contento
ed da allora che l'ho imparata.


Pure se ne ho sentite pi di cento,
nessuna dolce come quella stata.
Il tempo ormai passato come vento,
ma la canzone non l'ho scordata.


Una ninnananna come quella mai
si pu scordare, ch sta dentro il cuore
e, or che mi stanno uccidendo questi guai,


mi sento come quand'uno sta morendo.
"Canzone mia, io non arrivo a domani;
fammi addormentare e togli questo dolore!".


Sonetto classico in vernacolo sanvitese con
relativa traduzione. Schema: ABAB/ABAB, CDC/
DCD.



Share |


Poesia scritta il 15/04/2015 - 07:30
Da Giuseppe Vita
Letta n.1139 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Una ninna nanna cantata dalla dolce voce del cuore di una mamma Buona serata,

Chiara B. 15/04/2015 - 17:56

--------------------------------------

Molto bella, caro Giuseppe. Nel leggerla certamente si apprezza maggiormente il testo in vernacolo.
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 15/04/2015 - 17:39

--------------------------------------

La voce della mamma al canto di una ninna-nanna resta nel cuore e nella mente fino a quando si diventa vecchi.Il sapore dell'amore di mamma! Molto apprezzata e bella. Ciao...

Gio Vigi 15/04/2015 - 17:01

--------------------------------------

La ninna mamma della mamma si porta nel cuore,nei momenti di dolore ci donerebbe conforto risentirla,molto apprezzata,complimenti

genoveffa 2 frau 15/04/2015 - 16:17

--------------------------------------

Un ninnna cantata dalla mamma, sempre la pi bella e sentita, difficile dimenticarla, perch sincera ed cantata col cuore.
Bravissimo Giuseppe.

Paola Collura 15/04/2015 - 09:17

--------------------------------------

Ci vorrebbe una ninnananna per chiudere gli occhi ed una mamma la cui voce amorevole possa quietare il nostro animo ormai e spesso preso da mille pensieri e tanti mali.

luciano rosario capaldo 15/04/2015 - 09:04

--------------------------------------

Tornare bambini ogni tanto aiuta ed ispira poesie bellissime...poi bisogna tornare adulti e...sognare riflessioni adulte!!!
Forza e avanti, Poeta! Vera

Vera Lezzi 15/04/2015 - 08:41

--------------------------------------

Struggente e bellissima,
ti mando un forte abbraccio!

Giancarlo Gravili 15/04/2015 - 08:29

--------------------------------------

Una ninna nanna della mamma non passa nell'oblio... Eccezionali sonetti... Lieta giornata

Rocco Michele LETTINI 15/04/2015 - 08:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?