Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Suicidio

Mi gira la testa, scendo
dalla giostra.
Trentesimo
Penso a mia nonna, infanzia felice.
Questo non si fa,
questo non si dice.
Ventesimo
Rivedo amici e conquiste mai capite, mai godute.
Paura di fallire.
Potente come Giove, più cieco di chi non
vuol vedere.
Decimo
Veloce e triste come un treno in galleria,
come l'idea di una poesia
Che non verra' scritta mai
Privata della memoria scivolera' ...
Quinto piano.
Tutto si rallenta tutto e' un ronzio
terzo, secondo, primo.
Poi uno schianto,
rimango "solo" IO.
M.F.


Share |


Poesia scritta il 16/04/2015 - 07:38
Da Michele Facchini
Letta n.535 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ricorda il racconto "La ragazza che precipita" di Buzzati. Lì la visione è in terza persona...

Glauco Ballantini 16/04/2015 - 17:17

--------------------------------------

Una rivisitazione molto forte di una situazione complessa. Credo sia molto difficile comprendere i pensieri di un suicida, e almeno per me, non sarà mai condannabile o giudicabile come tristemente ci insegna Goethe. Complimenti per il componimento, il finale è spiazzante e non credo di aver davvero afferrato bene il suo concetto. Eccellente per me.
ps: il commento di VERA mi ha intenerito molto, una persona davvero premurosa!

Salvatore Mauro 16/04/2015 - 17:11

--------------------------------------

Una simulazione intensa attraverso l'analisi concitata del priorio percorso di vita, tra bellezze e brutture che si sono alternate. La solitudine finale prende il sopravvento quando ormai tutto ci lascia, ricordi compresi.
Una introspezione fitta, cruda, dolorosa offerta su un tema, illustrato nel titolo, che va affrontato sebza pregiudizi. Ma, naturalmente, buona vita!
L'ho molto apprezzata, ciao!
Aurelio

Aurelio Zucchi 16/04/2015 - 16:22

--------------------------------------

HAI RAGIONE, Michele, non sei il solo a ricordarmi -perché, in fondo, lo so anch'io- che i Poeti spesso non sono affatto autobiografici...Amano solo tutto trattare, ciò che è vita, scendendo il più possibile nei suoi meandri più nascosti.
Grazie, comunque, di avermi rassicurata!!! Ti auguro TANTO BENE tutto TUO!
Vera

Vera Lezzi 16/04/2015 - 16:20

--------------------------------------

Grazie Vera,
Ma non voglio suicidarmi, pero' amo scrivere immaginando situazioni a volte trascurate, a volte un po' tabu'!
Amo dare spazio a queste cose senza ne' elevarle ne' condannarle!
Sono pensieri comuni ed e' giusto per me sdoganarle!
Grazie pero'!
Spero comunque ti sia piaciuta.

Michele Facchini 16/04/2015 - 16:00

--------------------------------------

NOOOOOOOO! Non puoi, Amico caro, portarmi su di una giostra, e poi...dirmi <questo>!
Lascia stare questi pensieri...Sono anch'io una Nonna, fammi salire accanto a TE prima di scendere...Parliamo un poco...o, se vuoi, mi taccio... Appoggia la testa che ti gira sulla mia spalla e ritroviamo insieme dolcezze di Vita...
Proprio come una Nonna ed un nipote un po' triste. Bisognoso certamente soltanto di un po' d'AMORE!
Vera

Vera Lezzi 16/04/2015 - 15:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?