Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

la danza dei cari

E sia quest’anno una rivoluzione, un adattamento alle
Nuove mancanze e ai ritrovati piaceri.
Un canto rauco sul palco della vita.
Una danza dove si festeggia con tutti,
Anche con i cari che non ci sono più.
Un simbolico sorriso condito col passo disinvolto e felpato
Un eterna estate fresca dove esistono solo grandi gesta.


E sia quest’anno un inno alle persone che m’han lasciato
Un atto gioioso in cui si rimembra chi ha lottato e che prima ha vissuto ed insegnato.
Perché ci sarà una danza con i miei cari seppur nella mia testa,
in cui onorerò il loro passaggio a miglior vita con Una festa.


E sia questo l’anno del mare che all’orizzonte ci
Farà sempre sognare.
Baciato dal sole e limpido come il vostro cuore che mi ha riempito
Di energia e potenziale.


Perché non si può solo soffrire e dimenticare la morte dei cari
Bisogna reagire con una giusta dose di dolore, voltare in alto uno
Sguardo e immaginarli ballare.
Orgogliosi di voi e del vostro vissuto quando il loro è già compiuto.


E sia quindi l’anno di un arrivederci caloroso e di una preghiera ,
Per chi è morto lasciandomi le ali per continuare a volare, con la consapevolezza
che non diventiamo carne per vermi ma viviamo negli atti buoni e quotidiani.



Share |


Poesia scritta il 17/04/2015 - 00:44
Da Marzio Esposito
Letta n.422 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Le persone care che non sono più fisicamente con noi, continuano a vivere nei nostri cuori!! Bella e molto tenera la tua poesia, apprezzata la chiusa! Buona giornata,

Chiara B. 17/04/2015 - 10:33

--------------------------------------

Dedica originale, pensiero condiviso, bravo. Ciaooo

Fabio Garbellini 17/04/2015 - 07:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?