Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Cuore appassito

Apocalittiche nubi,
dislocati arabeschi
nel cielo ormai scuro,
e briciole di stelle
che sembran tremare
nel loro camice bianco.


Ho sepolto i miei giorni
strappati a brandelli
con le mani logore,
ho provato a tenerli
per cucirli poi insieme
a questo tempo inutile.


Ho preso il mio viso
tra le dita esitanti
ora deboli e stanche,
per sentire il calore
e cercar di capire
se ancora c' è vita.


Ne' sussulti ne' fremiti,
il mio cuore è appassito
dentro un' anima vuota,
e nemmeno c' è voglia
di sudare o di piangere
per questi anni gettati.


In queste tre bare
ci sono i miei sogni
le speranze e il futuro,
e di fianco una croce
di un Dio che è nascosto
e non conosce il mio nome.



Share |


Poesia scritta il 26/05/2015 - 22:09
Da Dario Menicucci
Letta n.662 volte.
Voto:
su 18 votanti


Commenti


Un pessimistico atteggiamento procurato da un cuore sofferente che non riesce a trovare battiti felici. Anche il dolore non è eterno e, in alcuni periodi dell'umana esistenza, quasi serve, quel comprensibile scoramento, per comprendere la vera forza che ci dimora dentro. Forse, poco servono le parole, ma solo chi cade può risorgere, come già si evince nel continuare a scrivere.

Arcangelo Galante 27/05/2015 - 14:40

--------------------------------------

Faccio mio il commento di Maria Cimino. I momenti di totale buio della nostra anima non solo sono utili, ma addirittura necessari. L'importante è uscirne vincenti, dopo il periodo no, la cenere brucia sotto; e ciò che ne uscirà è "luce"...
Serena giornata Dario

Paolo Ciraolo 27/05/2015 - 09:53

--------------------------------------

Dario sei un grande anche nello strazio che affligge il tuo cuore. E' proprio nel dolore che con la poesia si riesce a raccontare il meglio di noi.
In gamba caro amico mio.

luciano rosario capaldo 27/05/2015 - 09:45

--------------------------------------

Ciao carissimo Dario,
Un Dio che è nascosto e non conosce il mio nome. Lui conosce il nome di chi soffre, e son certa che quella croce; le stringera' forte al suo cuore! Coraggio . Un saluto sole42

giuliana marinetti 27/05/2015 - 08:34

--------------------------------------

Intensa ma straziante, un dolore in versi poetici. Coraggio Dario! Ciaooo

Fabio Garbellini 27/05/2015 - 07:00

--------------------------------------

Ciao Maria dalla prossima poesia cambierò i toni. L' avevo già promesso a Luciano e ad altri. Dario

Dario Menicucci 27/05/2015 - 06:51

--------------------------------------

Dario caro buongiorno. lo so che in alcuni momenti tutto si spegne dentro di noi, io ti capisco credimi ci sono passata,so cosa significa avere un vuoto dentro, ma so che anche tu come me puoi rinascere e dare un senso ancora più forte alla tua vita, se ti può essere di conforto ho scritto dopo tempo una poesia, dettata daquesto momento della mia vita, tira fuori anche tu il bello che hai dentro, ti prego, a te l'augurio di una bella e serena giornata. ti abbraccio ciao.

Maria Cimino 27/05/2015 - 06:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?