Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Eterea...
Il Pirata...
18 giugno 2016...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Esili giunture

Gola in tempesta che
inghiotte una saliva
colma di ricordi,
membra stanche di reggere
un corpo
inconsapevole di essere vivo,
occhi che bramano
nella speranza di una risposta,
mente sopita
in antiche e dolci leggerezze,
dita tese
verso una mano
le cui falangi imperano
dolore e rancore,
gambe che fuggono
da un passato che
incombe prepotente sui floridi anni,
anima sola
che vaga tristemente tra gli abissi
della meraviglia e dell'oblio,
cuore i cui battiti si affievoliscono sempre di più.
Queste le esili giunture
delle mie silenti membra.


Share |


Poesia scritta il 01/06/2015 - 18:58
Da Alessia Claus
Letta n.485 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Visto che ho un pò di tempo e visto che i tuoi componimenti non sono tanti, ho deciso di leggerli piacevolmente tutti . Ho cominciato da questa bellissima poesia, che su alcuni punti di vista me l'ha sento personale, i colpi subiti magari ti rendono più forte ma ti lasciano profonde e indelebili cicatrici, vivere la vita ma non viverla e assaporarla appieno a causa di un passato doloroso, ma la vita è imprevedibile e le cose belle accadono all'improvviso. Molto brava e complimenti!!!

Giuseppe Scilipoti 23/12/2016 - 15:59

--------------------------------------

Vi ringrazio immensamente. Anna, Maria Carla, Arcangelo e Luciano i vostri commenti sono davvero emozionanti. Sono felice di essere riuscita a trasmettere le mie emozioni e spero di continuare a farlo. Ben trovati e a presto!

Alessia Claus 06/06/2015 - 15:06

--------------------------------------

Arriva,bravo!

Luciano Guidotti 02/06/2015 - 14:38

--------------------------------------

Un testo fortemente introspettivo che narra le esili giunture dell'autrice, provata da vicissitudini intense, tali da lasciare incisivi segni in ogni angolo del corpo. Una poetica confessione dell'anima, davvero toccante! Ben approdata sull'isola letteraria di Oggi Scrivo.

Arcangelo Galante 02/06/2015 - 13:42

--------------------------------------

Bellissima...coinvolgente, l'ho letta tutta d'un fiato...complimenti!!!

Maria Carla Pellegrini 02/06/2015 - 09:31

--------------------------------------

Struggente poesia... fuggire dal ricordo di un passato che fa ancora tanto male e che cerca inutilmente delle risposte.Ciao ALESSIA

Anna Rossi 02/06/2015 - 08:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?