Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
RIVERBERI...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La bugia del paradiso

Vivo imprudente
nella bugia del paradiso -
un eden affascinante
da cui il proibito frutto
ho rubato -
come luce agli Dei
cibo ne ho tratto,
che mi fa avanzare
come cometa senza scia
sul tappeto del mondo.
Senza possedere la via
io prendo in prestito
quel che non è dovuto
ad un alunno pessimo -
che avendo superato gli altri
gioca a nascondino
per celare il merito
di aver scorto l'attimo
che non appartiene al mondo.
Non c'è un modo per scappare
dalla vista che ho risvegliato
nel profondo del mio cuore -
ogni errore marchia un voto,
mia condotta e mio onore -
da pesare è il mio sapere
e quel che ignoro dell'amore.
Restituirò ciò che ho preso -
per questo io vi dico,
è il destino:
solo per un po'
camminiamo all'oscuro
del nostro debito antico.


Share |


Poesia scritta il 11/06/2015 - 12:06
Da Ayesha Catalano
Letta n.366 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Interessante ed anche inusuale, questa immaginifica composizione, in cui pare proprio che il misticismo ed il fatalismo si mescolino in un anelito grandioso, sulla scoperta della verità di quel paradiso descritto. La vita umana è ingorda di bugie e illusioni che, spesso, equilibrano il prezzo da pagare sul "nostro debito antico".

Arcangelo Galante 13/06/2015 - 20:27

--------------------------------------

Ciao be le bugie di solito hanno sempre un peso..sta a noi scegliere da che parte stare... Bella questa tua. profonda e riflessiva. ciao cara.

Maria Cimino 11/06/2015 - 19:00

--------------------------------------

Ogni paradiso nasconde una sua bugia, cara Ayesha, ma anche sue profinde verità che spesso bilanciano e portano in pari il conto che ci sembra salato

Paola P 11/06/2015 - 15:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?