Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Eterea...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Tetro canto

A te fratellastro oscuro,
figlio bastardo di quest’antica Terra,
a te dal dal cuore sozzo ed arido
dedico questo tetro canto.
Vorrei essere la roccia
che muta ed addolorata
assiste alla tua solitaria esibizione
e poter schiacciare la tua meschinità.
Vorrei essere il nostro bel mare
che trasparente e placido
niente può contro il tuo crimine
e in un’onda impetuosa
abbracciare e salvare tutta l’isola,
spegnere ogni fiamma
affogando il tuo animo maligno.
Il tuo cuore è un deserto
sterile e sconfinato:
non posso credere che le tue mani
così luride,
possano far gioire un’amante;
non posso credere che le tue braccia
così colpevoli,
possano essere rifugio sicuro
per i tuoi figli.
Sei niente,
eppure ti confondi in mezzo a noi,
piangendo il nostro stesso dolore
e gridando la nostra stessa rabbia.
Non posso che, impotente,
amar ancor di più mia Madre,
annaffiare con le mie lacrime
ogni piccolo germoglio che nascerà,
vincendo la tua povertà,
ed augurarti tanta fortuna
per il giorno in cui il Destino
ti presenterà il conto,
mandando ogni tuo sogno,
ogni tua aspirazione
in inutile cenere.



Una "dedica" a tutti i piromani della Sardegna e di tutto il pianeta.



Share |


Poesia scritta il 10/07/2015 - 20:28
Da Millina Spina
Letta n.375 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Hai ragione caro Arcangelo. Di fronte a certi oscuri ed incomprensibili interessi si prevarica l'amore, il rispetto per l'uomo, gli animali e la natura attentando e minando la vita dell'intero pianeta. Però serve veramente cinismo e schifoso coraggio per accendere quel cerino!
Ciao

Millina Spina 12/07/2015 - 18:35

--------------------------------------

Una poesia che racchiude in sé un denuncia, purtroppo amara, di un fenomeno che ogni anno colpisce molte nostre regioni. Sono atti di puro e bieco vandalismo, dietro ai quali, forse, si celano interessi che non sempre è facile riuscire a comprendere. Ne va di mezzo il nostro bel pianeta, che ha impiegato anni, per non dire secoli, a "costruire" ciò che l'uomo riesce a distruggere in pochi minuti. Un contenuto molto condivisibile ed apprezzato.

Arcangelo Galante 11/07/2015 - 14:05

--------------------------------------

Grazie Rocco ed Anton!
Anch'io ho preferito non andare oltre per motivi di decenza, ma non soffrirei se le fiamme avvolgessero il piromane!

Millina Spina 11/07/2015 - 13:01

--------------------------------------

Accorata quanto giustissima denuncia nei confronti che chiamarli nostri simili mi mette in imbarazzo.Brava Mililla i piromani sono esseri abbietti,luridi e mi fermo qui per motivi di censura.
Sarei giustificato se fossi piromane di piromani?che dici?ciao Mililla

Anton Reiken 11/07/2015 - 12:55

--------------------------------------

Un sentito quanto acuto verseggio denunciante atti "a dir pochi umani"... La natura è la nostra vita... non bruciamola...

Rocco Michele LETTINI 11/07/2015 - 12:42

--------------------------------------

Fabio ed Anna, sì purtroppo è un tema tristemente attuale e duole veramente il cuore vedere anni di storia mandati in fumo e la natura tutta devastata in questo modo. Bastassero le mie lacrime a spegnere queste fiamme!!

Millina Spina 11/07/2015 - 12:18

--------------------------------------

Tema attuale soprattutto in questo periodo, i piromani sono criminali nel vero senso della parola.Buon sabato Millina

Anna Rossi 11/07/2015 - 07:24

--------------------------------------

Apprezzata e condivisa dedica, bravissima Millina. Ciaooo

Fabio Garbellini 11/07/2015 - 07:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?