Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Non riconoscersi più

Non riconoscersi..più



Perdere il concetto di “se”.
Quando ormai ,
sola ed abbandonata
nel ribrezzo della gente
che ti evita e s’inarca
di fianco al tuo lento
indeciso incedere,
addirittura
accelerando a testa bassa
fingendo fretta
per andare chissà dove,
in quel preciso istante
avverti che
non esisti più.
Non già per mancanza
di conoscenza
ma non sei
più in grado di capire cosa
sia “ se stessi”
Quella donna,
capelli biondi stopposi
e disuguali
fronte scura non so se
per il sole che l’ha cotta
o forse anche
per poca igiene,
occhi chiari ma spenti,
un fisico che, se ripreso
denuncia lo stile
di un tempo
ancora intravedibile
e che riconduce a
bei momenti
vissuti e ammassati
come ricordi
nel vecchio baule
di quella inutile vita,
difronte alla vetrina del bar
stupita…guarda,
e, come una scimmia
incuriosita allo specchio,
osserva una… estranea.
Con schiena piegata,
incurvata dal peso di una
vita andata male,
al barista, che vuole
offrirle un caffè,
lei, dopo essersi meglio
riosservata
in quella falsa vetrina
risponde;
per me va bene, grazie
ma,
per l’altra riflessa …!


Luciano Capaldo 15 luglio ‘15



Share |


Poesia scritta il 21/07/2015 - 17:08
Da luciano rosario capaldo
Letta n.935 volte.
Voto:
su 122 votanti


Commenti


Molto sentita, questa poesia profonda e vera. Davvero bravo Luciano

MARIA ANGELA CAROSIA 24/07/2015 - 15:07

--------------------------------------

Luciano buongiorno, molto bella la tua poesia-denuncia. Con la pietá dei tuoi occhi vedi in lei una vita spenta, fatta forse di ricordi e nostalgia di ciò che è stato.
A volte capita di perdersi, ma di solito ci ritroviamo...andiamo avanti con coraggio.
Ma quando la forza non basta...

Maria Rosa Schiano 22/07/2015 - 16:55

--------------------------------------

Luciano buongiorno, molto bella la tua poesia-denuncia. Con la pietá dei tuoi occhi vedi in lei una vita spenta, fatta forse di ricordi e nostalgia di ciò che è stato.
A volte capita di perdersi, ma di solito ci ritroviamo...andiamo avanti con coraggio.
Ma quando la forza non basta...

Maria Rosa Schiano 22/07/2015 - 16:06

--------------------------------------

Ciao Luciano, mi dispiace per ciò che sta accadendo: di solito si prende di mira qualcuno per invidia e per l'incapacità di accettare la propria meschinità e pochezza. Hai la stima di tutti di noi, vai avanti nel tuo cammino e vedrai che ti lascerai dietro il personaggio, stanco, disteso sulla polvere.

Millina Spina 22/07/2015 - 10:45

--------------------------------------

I percorsi della vita molto spesso sono diversi da quello che avremmo voluto e poi quando ci si guarda allo specchio nel primo momento che ci fermiamo per riflettere su noi stessi ci accorgiamo di non riconoscerci più.Poesia molto intensa e realistica.Complimenti sinceri.

Luciano Guidotti 22/07/2015 - 10:42

--------------------------------------

una analisi molto attenta della vita da parte dell'autore,che mi fanno pensare ai versi "nel doman non vi e' certezza" stando a significare che prima o poi gli altri potremmo essere noi
ciao luciano

MAURO MONTALTO 21/07/2015 - 20:50

--------------------------------------

Intensa molto bella

barbara lai 21/07/2015 - 20:09

--------------------------------------

I miei ossequi mio caro!!una dedica molto bella questa tua, scritta col cuore, e con la tua profonda sensibilità..poesia che fa riflettere molto..complimentissimi ciccio...Ora dimmi cos'è sta storia, chi è ti fa arrabbiare...dillo a me dillo che ci penso mi..Senti sbaglio ma sta storia se non erro non risale a un bel pò di tempo fa?..E comunque ascolta la IA tu come tanti altri non avete bisogno di stelline o stellette, o altro...un bravo autore lo si riconosce da altre cose, ad esempio da ciò che scrive, da come lo scrive, e dai temi che sempre sa toccare e portare avanti, e tu questo lo fai alla grande, non dimenticare come ti ho sempre chiamato(grande maestro) e lo sei davvero, e non solo per me..Quindi lascia perdere e non ci pensare, scrivi Luciano..scrivi per il piacere di scrivere,fallo per te stesso, ma anche per noi ti prego..che adoro tutte le tue opere, non demoralizzarti, non ne vale la pena, son persone senza rispetto..non meritano tanta considerazione..Ti abbraccio forte

Maria Cimino 21/07/2015 - 19:55

--------------------------------------

HOLA LUCIANO la vita non è sempre rose e fiori....molto intensa, una storia triste..... scritta come tu solo sai fare. Hasta luego

Lucio Del Bono 21/07/2015 - 19:02

--------------------------------------

Bellissima poesia... Toccante e emozionante.

Antonio Rossi 21/07/2015 - 18:37

--------------------------------------

Un verseggio per far capire le assurdità della vita. Profonde ferite... Toccanti lamenti. Intenso versicilato.

Rocco Michele LETTINI 21/07/2015 - 18:29

--------------------------------------

Mi interessava specificare che è la storia di una donna, clochard, che spesso incontro sotto casa, al mio rientro dal lavoro. Lei con aria morbida e signorile mi abbozza un mezzo sorriso e quel barista di un giorno invece ero io...
Si chiama Anna e quando penso a lei
penso che tutti noi , per vicende di vita, potremmo finire così.

luciano rosario capaldo 21/07/2015 - 18:25

--------------------------------------

Luciano, prima di commentarti ho provato a votare, ma il risultato non è stato eccellente.
Innanzi tutto ti ringrazio peri tuoi commenti alle mie umili poesie, e mi dispiace per ció che accade. Le tue opere sono sempre gradevoli e questa in particolare, mi ha messo un po' in crisi. È molto triste perdere il concetto di se, quando si arriva a ció si è persa la stima ed il rispetto per se stessi. Oggi in questo mondo superficiale non ci accorgiamo di quante persone si umiliano a tal punto. Le mie lodi per la tua sensibilità.
Per ultimo, dico spesso alla mia dolce metà una frase del grande Dante: "NON TI CURAR DI LORO MA GUARDA E PASSA"
Buona serata

Giulio Arco 21/07/2015 - 18:24

--------------------------------------

Condivido lo sfogo del carissimo amico Luciano. Poesia sublime nel suo essere introspettivo, nel suo raccontare che siamo numeri e non persone, con sentimenti, emozioni e una storia che nel bene o nel male è degna di essere raccontata.
Complimenti infiniti

Paolo Ciraolo 21/07/2015 - 18:11

--------------------------------------

Ciao Luciano prima di tutto voglio darti la mia solidarietà, spesso ció accade anche a me, mi rendo conto a mio modesto parere che ci sta un gruppo di persone che si diverte a denigrarci, con l'intento di farci sentire una nullità. Io li ignoro, a me piace scrivere e non per il gusto di avere le stelle. So che anche a te piace scrivere e la poesia che hai scritto è degna di un'attenta riflessione. Quello che scrivi dimostra tanto la tua sensibilità, bravo Luciano, pensa a quante persone ti leggiamo con piacere.

Anna Rossi 21/07/2015 - 18:09

--------------------------------------

************Mi spiace che il primo commento debba essere il mio. Avrei gradito altri.Ad ogni buon conto questo messaggio solamente perché riconosco la mia impossibilità a combattere l'anonimo
che con meschinità, vigliaccheria e furbizia , non intelligenza, quindi sicuramente non uno scrittore o autore o forse no, utilizzando i mezzi a sua o loro disposizione ha deciso di declassarmi a più non posso e non da poco tempo. Ho provato anche ad usare gli stessi mezzi al contrario ma è inutile.Restano quindi i commenti che spiegano da soli il valore di ogni mio lavoro.A me rimane il riconoscimento di quanti , come voi, mi onoreranno dei propri commenti; a te o a voi non rimarrà nulla. Pensare che se siete addirittura degli scrittori, autori quelli che parlano di sentimenti , emozioni,vita,religione e che poi ....---
Vi chiedo scusa per lo sfogo ma a questo punto ne valeva la pena. Grazie a tutti.*******

luciano rosario capaldo 21/07/2015 - 17:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?