Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

chiedetelo a Siri...
Eterea...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

In un ramo spezzato

Casuali giochi di luci ed ombre
di un flebile sole che filtra velato
stagliandosi alti sulle scure fronde
tra un fitto intreccio di un ramo spezzato.


Portò alla mente vecchi ricordi
gelosamente a lungo celati
nitidi e chiari come disegni
nascosti in angoli inesplorati.


E nello spirito ancor fremente,
rimasi inerme ad ascoltare
gli scricchiolii della mia mente
da me indotta a naufragare.


Mentre parlavo con luna e stelle,
tremai al pensiero dell’infinito,
senti un brivido sulla mia pelle
che mi lascio annichilito.


Scossi il capo un po’ frastornato
dalla bellezza di tale natura,
volsi il pensiero verso il creato
e ne provai quasi paura.


Quanto son nulla di fronte a tutto,
reso impotente da tale grandezza,
un piccolo uomo che chiede aiuto
cedendo a tutta la sua insicurezza.


Fu la tua voce a svegliare la mente,
rimasi immobile ancora un momento,
poi il tuo contato rassicurante
mi portò a terra senza un lamento.


Mi voltai e il tuo viso era li,
nell'espressione un po’ di paura,
ti strinsi forte e poi pensai
a un altro dono della natura.



Share |


Poesia scritta il 04/08/2015 - 16:06
Da Cristiano Pili
Letta n.411 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Intima e armoniosa, sono rimasta rapita dalla lettura!! Buona giornata,

Chiara B. 05/08/2015 - 10:24

--------------------------------------

Grazie Anna per i vostri commenti

Cristiano Pili 05/08/2015 - 08:13

--------------------------------------

Lo stupore e il sentirsi piccoli di fronte alla grandezza del Creato...bella poesia.Ciao

Anna Rossi 05/08/2015 - 06:41

--------------------------------------

Molto bella questa poesia.
Siamo solo un puntino di questo universo ma l'amore spesse volte ci rende più grandi e più forti di quello che potremmo immaginare.

Anna Di Maio 05/08/2015 - 06:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?