Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
RIVERBERI...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Lasciami nuotare nel mio inferno

La superbia dell'intimo
ha disatteso il giorno
e quando i corvi torneranno dall'esilio
non troveranno che la notte
e carcasse di desideri mai sbocciati.


Lasciami nuotare nel mio inferno
sedotto dall'ampolla delle vergini
come demone che intinge il piacere
in carni mature


e labbra curiose
ad esplorare il tempo
perché il passato non ritorna
ma il presente è adesso
e ogni bacio che non si consuma
è una canzone che si dimentica.


Sarebbe lieve
sentire il tuo russare
come neve
che cade impercettibile tra i sogni
e poi scompare
tra le dita d'un incanto.


Se stessi per morire
chiederei di te
e darei a te
la mia ultima sentenza
ma ora lasciami affogare
nell'ignavia del mio fottuto immaginare.



Share |


Poesia scritta il 05/08/2015 - 14:20
Da Enrico Danna
Letta n.369 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Quasi una rappresentazione onirica, con qualche accenno ai tuoi desideri erotici, una morale che sceglie il presente come unica pissibilità reale di cogliere l'attimo.
E nel finale, volutamente delirante volto all'ultimo istante di vita...lasci a lei, depositaria del tuo amore, la tua scelta ultima...
Molto ma molto bella, Enrico complimenti.

Maria Rosa Schiano 07/08/2015 - 14:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?