Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Ma non ne abbiamo ab...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

GIOCHI DI MASCHERE

Ho bisogno di spazio per allargare i confini della mia mente,
e viaggiare in libertà nelle meraviglie del suo creato.
Vorrei uscire un giorno fuori da quei limiti, e pensare all'universo con più stupore.
Ma mi accorgo che non voglio trovarmi in quell'orizzonte,
che mi fa brillare gli occhi, e che poi racconta che è la fine.
Lo so, tutto è un gioco nella mia testa.
Non voglio che abbia alcun legame con il mio corpo.
Ma incessante avanza, e innesca il cambiamento.
Le parole si consumano e il silenzio inizia a narrare
di quei passi incondizionati verso gli altri,
sentendo che compiacere sia la cosa migliore,
pur manifestando sottili disagi prima, e fisici dopo.
Vorrei parlare, spiegare che...
ma poi sto zitta.
Mento, mento per paura di deludere.
Quasi come se quella voglia di verità non l’avessi mai sentita.
E allora mi volto, indossando ancora una volta quella maschera,
che pesa più di un vile silenzio,
sorridendo falsamente senza alcun mutamento.


Adriana Giulia Vertucci 29082015



Share |


Poesia scritta il 31/08/2015 - 13:11
Da Adriana Giulia Vertucci
Letta n.349 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Meraviglioso... meticoloso decanto forgiato con dedizione. Lieta giornata.

Rocco Michele LETTINI 01/09/2015 - 07:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?