Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IO TUTTOFARE...
Forse il mare...
-Storia-...
Parlami...
Vattene che sei in t...
Avvento...
Solstizio d'inverno...
Ogni attimo...
Struggenti note....
Ombra di luce...
Il sole a quadri...
Risurrezione...
haiku 31...
Dolore e felicità...
E sussurrai al vento...
Che fatica !...
nostro?...
LA MIA CITTÀ (Tries...
IL MITO DEL MO...
Le porte del sogno...
Trieste...
Tempo, nostalgia e m...
L’avvita...
Siti di quiete....
Anna e Filippo...
Senza volto......
DISEGNAVO CHITARRE E...
Dolce sconosciuta....
I più veloci del mar...
Scrissi di noi...
Dicembre...
Risveglio...
La forza interiore s...
Si deve...
GIORNO SPECIALE...
HAIKU N.10...
L'artista...
Stupore...
SCUSAMI...
Egoismo...
A piedi nudi...
Come neve...
Il Natale...
Inverno...
Un senso di me...
Natale 2018...
Figlia...
Non c\'è posto per m...
Scrivimi...
Dedicata a......
Il biglietto d'ingre...
LA POETESSA DEL...
31 ottobre...
Bambino caro...
Eternamente Tu...
Uomo (vita)...
QUELLA FINESTRA APER...
ERA BIZZARRA...
Messaggio di Natale...
In questa mia sera...
CONFUSO...
Inverno...
e guardo i papaveri...
IL GIARDINO DELLE PA...
Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

No' cconta lu culori

Ci nui pinzammu ca è 'rrivata l'ora
cu no' bbatamu cchiuni allu culori
t'la pelli ca tinimu bianca o gnora,
sarai putemmu viviri cu amori.


No' ddicu tutti, ma ni shtannu 'ncora
ti cuiddi ca si sentunu supriori
a ci no' ddici mancu 'na palora,
ma 'ntra lu cori senti lu dulori.


'Nu vagnuncieddu ca era 'n'africanu
'nziem'all'amici bianchi sci' sciucò,
ma tutti lu tinevunu luntanu,


percé era gnuru e a chianci' ccuminciò.
Nisciunu lu trattò cu motu umanu.
No' nni putìu cchiuni e ssi 'rrabbiò.


Ccussì iddu poi critò:
"Cce corpa tegnu ci hagghiu natu gnuru?
So'com'a vui, e vui com'a a me puru!".


Traduzione:
Non conta il colore


Se noi pensassimo che è arrivata l'ora
di non badare più al colore
della pelle che abbiamo bianca o nera,
forse potremmo vivere con amore.


Non dico tutti, ma ci sono ancora
di quelli che si sentono superiori
a chi non dice neanche una parola,
ma dentro il cuore sente il dolore.


Un ragazzino che era un africano
insieme agli amici bianchi andò a giocare,
ma tutti lo tenevano lontano,


perché era nero e a pianger cominciò.
Nessuno lo trattò in modo umano.
Non ne poté più e si arrabbiò.


Così lui poi gridò:
"Che colpa ho se sono nato nero?
Son come voi, e voi come me pure!".


Sonetto caudato in vernacolo sanvitese
con relativa traduzione. Schema: ABAB/
ABAB, CDC/DCD, dEE.



Share |


Poesia scritta il 16/09/2015 - 08:31
Da Giuseppe Vita
Letta n.721 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Con questo sonetto voglio onorare la memoria di Nelson Mandela come ricorre oggi da calendario. Buona lettura a tutti, grazie, ciao!

Giuseppe Vita 18/07/2016 - 17:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?