Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

giorni

e c'erano giorni in cui si stava bene da soli,
dove la tua anima ferita,
poteva essere la tua unica amica,
la sola in grado di capirti veramente,


e c'erano giorni in cui il freddo che avevi dentro,
congelava ogni tua aspirazione ed ambizione,
dove pensavi che la tua mano,
non avrebbe più accarezzato nessuno con amore,


e c'erano giorni in cui la notte arrivava presto,
ed era già buio alle otto del mattino,
ti alzavi assonnato ed impaurito,
tremando all'idea che gli altri,
ti potessero capire,


e c'erano giorni in cui la sera uscivi,
senza nemmeno aver la voglia di varcare l'uscio,
e mentre al bar gli amici parlavano,
ti immaginavi di essere a letto con la testa sotto le coperte,


e c'erano giorni in cui l'alienazione diventava la tua amante,
eri schiavo della noia e la noia era la tua schiava,
fumavi e bevevi senza sosta in cerca di conforto,
nella deliziosa ma mortale spirale dei ricordi,


e c'erano giorni in cui i giorni del passato,
assomigliavano tanto a quelli del presente.



Share |


Poesia scritta il 16/09/2015 - 11:57
Da matteo lunardi
Letta n.343 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Molto introspettivo, piaciuto! Se parla di te combatti per la tua vita, ne vale la pena. Salutoni

Costanza Tassoni 17/09/2015 - 18:42

--------------------------------------

grazie mi fa molto piacere.

matteo lunardi 17/09/2015 - 13:07

--------------------------------------

Originale componimento, piaciuto moltissimo. Ciaooo

Fabio Garbellini 16/09/2015 - 16:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?