Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

giorni

e c'erano giorni in cui si stava bene da soli,
dove la tua anima ferita,
poteva essere la tua unica amica,
la sola in grado di capirti veramente,


e c'erano giorni in cui il freddo che avevi dentro,
congelava ogni tua aspirazione ed ambizione,
dove pensavi che la tua mano,
non avrebbe più accarezzato nessuno con amore,


e c'erano giorni in cui la notte arrivava presto,
ed era già buio alle otto del mattino,
ti alzavi assonnato ed impaurito,
tremando all'idea che gli altri,
ti potessero capire,


e c'erano giorni in cui la sera uscivi,
senza nemmeno aver la voglia di varcare l'uscio,
e mentre al bar gli amici parlavano,
ti immaginavi di essere a letto con la testa sotto le coperte,


e c'erano giorni in cui l'alienazione diventava la tua amante,
eri schiavo della noia e la noia era la tua schiava,
fumavi e bevevi senza sosta in cerca di conforto,
nella deliziosa ma mortale spirale dei ricordi,


e c'erano giorni in cui i giorni del passato,
assomigliavano tanto a quelli del presente.



Share |


Poesia scritta il 16/09/2015 - 11:57
Da matteo lunardi
Letta n.307 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Molto introspettivo, piaciuto! Se parla di te combatti per la tua vita, ne vale la pena. Salutoni

Costanza Tassoni 17/09/2015 - 18:42

--------------------------------------

grazie mi fa molto piacere.

matteo lunardi 17/09/2015 - 13:07

--------------------------------------

Originale componimento, piaciuto moltissimo. Ciaooo

Fabio Garbellini 16/09/2015 - 16:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?