Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tutto INCERTO

Dal primo istante
che ognun si sveglia
non sa se l'aria sarà
buona o inquinata
e guarda il cielo
col fumo che abbaglia
monti e pianure
e l'acqua dolce e salata.


E nel cammino senton
qualche rumore
di grande aziende
che stan per cessare,
lasciando per strada
ogni lavoratore
e ogni indotto che
anche lui va a cessare .


Non c'è certezza né dell'oggi
e né del futuro
e neppure dei frutti di terra,
di cielo e di mare,
per il mondo si innalza
ovunque un muro
che non fa bene
non poter più dialogare.


Si aprono scontri
su tavoli e frontiere
e ognuno porta la sua
legittima ragione,
ma chi ci rimette
son sempre gli stranieri
che pochi trovano aperti
porte e portoni.


A tutto ciò interviene
la forza della religione
che è l'unica a saldare
le anime inquiete,
per far cessar l'incertezza
e far tornar la ragione
a tutti i Potenti e Popoli
oggi senza più mete.



Share |


Poesia scritta il 29/09/2015 - 21:15
Da Aldo Messina
Letta n.338 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Si' Aldo l'unica cosa certa è la fede in Dio. Lui solo ci aiuta sempre e non ci volta le spalle.
Tutte le altre cose sono umane, imperfette e incerte!

Maddalena Clori 30/09/2015 - 16:52

--------------------------------------

lirica profonda e sentita,
molto struggente e ricca di riflessioni bella

stefano medel 30/09/2015 - 01:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?