Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IO TUTTOFARE...
Forse il mare...
-Storia-...
Parlami...
Vattene che sei in t...
Avvento...
Solstizio d'inverno...
Ogni attimo...
Struggenti note....
Ombra di luce...
Il sole a quadri...
Risurrezione...
haiku 31...
Dolore e felicità...
E sussurrai al vento...
Che fatica !...
nostro?...
LA MIA CITTÀ (Tries...
IL MITO DEL MO...
Le porte del sogno...
Trieste...
Tempo, nostalgia e m...
L’avvita...
Siti di quiete....
Anna e Filippo...
Senza volto......
DISEGNAVO CHITARRE E...
Dolce sconosciuta....
I più veloci del mar...
Scrissi di noi...
Dicembre...
Risveglio...
La forza interiore s...
Si deve...
GIORNO SPECIALE...
HAIKU N.10...
L'artista...
Stupore...
SCUSAMI...
Egoismo...
A piedi nudi...
Come neve...
Il Natale...
Inverno...
Un senso di me...
Natale 2018...
Figlia...
Non c\'è posto per m...
Scrivimi...
Dedicata a......
Il biglietto d'ingre...
LA POETESSA DEL...
31 ottobre...
Bambino caro...
Eternamente Tu...
Uomo (vita)...
QUELLA FINESTRA APER...
ERA BIZZARRA...
Messaggio di Natale...
In questa mia sera...
CONFUSO...
Inverno...
e guardo i papaveri...
IL GIARDINO DELLE PA...
Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Mi raggiunse....la paura

Non volevo mangiare,
i capricci io facevo,
e il mio pranzo
si freddava,
questo a me non interessava.
Mia nonna si spazientiva,
con sguardo minaccioso
mi osservava.
D’un tratto mi afferrò
E in camera mi serrò.
Al buio ero.
Quasi niente si vedeva…
E mi diceva:
“Vedrai cosa ti succede!”.
Io non la conoscevo
la paura.
In quella giornata conobbi la sua mostruosità e bruttura.
Sotto le coperte e i cuscini mi rifugiai.
Ma ormai…
la paura
dell’ignoto e del buio
la sua cattura
per anni mi avrebbe inseguita!


_______________________________________
N.B.: Con questi versi racconto un episodio
della mia infanzia.
Per 7 anni ebbi paura del buio a
causa di mia nonna.
Ma poi ho sconfitto la paura del
buio grazie all'aiuto e alla grande
pazienza di mia madre.
_______________________________________



Share |


Poesia scritta il 04/11/2015 - 15:38
Da Maddalena Clori
Letta n.330 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Grazie sig. Michele!!!!

Maddalena Clori 05/11/2015 - 09:58

--------------------------------------

Un sentito e... profondo verseggio... mirabilmente sequelato. Lieta giornata Maddalena.

Rocco Michele LETTINI 05/11/2015 - 09:44

--------------------------------------

Grazie mille Sabrina, Maria e Renè.
Buonanotte a voi amici di penna

Maddalena Clori 05/11/2015 - 00:19

--------------------------------------

Versi toccanti che fanno pesare... Molti adulti dovrebbero leggere questa poesia!
Nella mia primissima infanzia mi capitò un episodio quasi analogo... Una serata serena a te TENERISSIMA!

Renè Gratona 04/11/2015 - 21:56

--------------------------------------

No povera.... ma non si fanno queste cose..? Meno male che poi con l'aiuto di mamma sei riuscita a superare.... ciao Maddy brava. serena notte.

Maria Cimino 04/11/2015 - 21:51

--------------------------------------

Bella Maddalena...un componimento vero ed arguto. Buona serata

Sabrina Marino 04/11/2015 - 20:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?