Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Parlami...
Vattene che sei in t...
Avvento...
Solstizio d'inverno...
Ogni attimo...
Struggenti note....
Ombra di luce...
Il sole a quadri...
Risurrezione...
haiku 31...
Dolore e felicità...
E sussurrai al vento...
Che fatica !...
nostro?...
LA MIA CITTÀ (Tries...
IL MITO DEL MO...
Le porte del sogno...
Trieste...
Tempo, nostalgia e m...
L’avvita...
Siti di quiete....
Anna e Filippo...
Senza volto......
DISEGNAVO CHITARRE E...
Dolce sconosciuta....
I più veloci del mar...
Scrissi di noi...
Dicembre...
Risveglio...
La forza interiore s...
Si deve...
GIORNO SPECIALE...
HAIKU N.10...
L'artista...
Stupore...
SCUSAMI...
Egoismo...
A piedi nudi...
Come neve...
Il Natale...
Inverno...
Un senso di me...
Natale 2018...
Figlia...
Non c\'è posto per m...
Scrivimi...
Dedicata a......
Il biglietto d'ingre...
LA POETESSA DEL...
31 ottobre...
Bambino caro...
Eternamente Tu...
Uomo (vita)...
QUELLA FINESTRA APER...
ERA BIZZARRA...
Messaggio di Natale...
In questa mia sera...
CONFUSO...
Inverno...
e guardo i papaveri...
IL GIARDINO DELLE PA...
Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



primo amore

Mi ricordo il primo amore,
adesso che sono qui,
vecchiotto,
nello stillicidio degli anni,
e il tempo
è volato frettoloso,
e tanta acqua è passata,
adesso che sono qui
e gli ardori
giovanili,
e i fremiti,
e l’incoscienza e l’impeto
della gioventù,sono alle spalle;
ricordo ancor ail primo amore,
fallimentare,purtroppo;
io ero muto,
e tu non mi ascoltavi
e non capivi;
starti dietro,
guardarti,
m a non sapevo che fare,
e il coraggio era poco;
eppure ti ricordo ancora;
e qualche volta ti vedo per
strada,
sicura,
nei tuoi anni,
con le vele spiegate,
verso la tua vita;
ti rivedo,
e il passato mi sfiora,
ancor a un po’;
amore perduto,
primo amore.


Share |


Poesia scritta il 21/11/2015 - 01:27
Da stefano medel
Letta n.305 volte.
Voto:
su 13 votanti


Commenti


Bellissima! Complimenti

Maddalena Clori 23/11/2015 - 16:15

--------------------------------------

Sentito verseggio mirabilmente espresso...

Rocco Michele LETTINI 22/11/2015 - 15:31

--------------------------------------

E si come dire il primo amore non si scorda mai...che bella Stefano questa tua poesia...noto che affondi dolcemente nei tuoi ricordi....Be se ti fanno stare bene continua pure a ricordare...con la tua dolcezza...e la tua delicatezza...Complimenti davvero..e grazie di aver condiviso con noi questo tuo bellissimo ricordo..Ciao. Lieta serata..e buon fine settimana.

Maria Cimino 21/11/2015 - 17:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?