Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Il mondo è andato via

Sto correndo con piedi d'aquila.
Girerò tanti angoli
prima di trovare
ciò che cerco.


Scorgo linee
tracciate sulla pelle.
Sto correndo
e non mi fermerò.


Il mondo è andato via.
Non ci sono più pietre
sul suo viso.


Scivolo sui fianchi della notte.
Ritornerò in me stesso.
Nella mia ombra
rimasta da sola.



Share |


Poesia scritta il 23/01/2016 - 17:37
Da Gianny Mirra
Letta n.498 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


RIFLESSIVO QUANTO DILIGENTE VERSEGGIO... LIETA SETTIMANA
*****

Rocco Michele LETTINI 25/01/2016 - 05:42

--------------------------------------

Stile che apprezzo molto.. versi eccelsi! Espressiva e incisiva. Molto sentita. Complimenti Gianny! Buona domenica*****

Francesco Gentile 24/01/2016 - 09:25

--------------------------------------

Molto bella e sofferta, versi che toccano il cuore nel profondo, sensazioni ed emozioni purtroppo condivise...ciao e a rileggerti con piacere. Buona domenica

Anna Rossi 24/01/2016 - 08:18

--------------------------------------

Gianny ciao, versi profondi e d'impatto che, toccano l'animo. Ritroverai la tua ombra e te stesso più forte di prima. Te lo auguro con tutto il cuore. Continua a cercare... Sempre!

Sabrina Marino 24/01/2016 - 02:12

--------------------------------------

Molto bella e profonda Gianny. Spero di averti capito è molto ermetica,come tutte le poesie scritte in fasi dolorose.Mi sembra un momento di grande sofferenza il tuo in cui ti senti quasi estraneo a te stesso, in cui devi farti forza e correre forte come volano in cielo le aquile, ma farlo qui in terra dove vivi la tua vita e prendere coscienza di te stesso della tua situazione di solitudine.
Guarda che un sentimento come il tuo è segno di grande nobiltà e profondità d'animo. Dopo la solitudine meditata verrà ancora la gioia.
con simpatia
Nadia
p.s i tuoi azzardi di metafore mi piacciono, le condivido, anch'io seguo questa via.E' un modo per rinnovare in modo classico il modo di far poesia.
5*

Nadia Sonzini 23/01/2016 - 23:56

--------------------------------------

Il mondo se n'è andato. O forse non c'è mai stato veramente. È questo il momento di provare a correre con piedi d'aquila sfruttando ogni piega della notte per poi riprendere la concretezza pur evanescente della propria ombra. Davvero bella la tua poesia. Felice notte Gianny."

maria clara 23/01/2016 - 22:24

--------------------------------------

Un cercare con spirito di rinnovamento per tornare ad essere se stessi...rime profonde e bellissime...Complimenti Gianny Ciao

margherita pisano 23/01/2016 - 21:33

--------------------------------------

Ciao Lucio, infatti un'aquila è elegante quando vola non quando cammina o corre. Ceto non sara' mai goffa e ridicola come un pollo visto che le dimensioni e la muscolatura sono decisamente diverse ma evidentemente ti sarà venuto in mente questo. Ognuno scrive e crea le se immagini in versi come vuole. Non siamo tutti Dante o Petrarca o Pascoli(cosa che mi guardarei dall'esserlo, visto che li odiavo gia'dalle medie e non sono neanche un Heminguey o una Merini. Scrivo, scribacchio e via. Ciao

Gianny Mirra 23/01/2016 - 20:37

--------------------------------------

HOLA GIANNY perdoname so che volevi dire tutt'altra cosa ma questo tuo correre con i piedi d'aquila mi ha fatto vedere questa maestosa creatura dei cieli arrancare in una corsa terrena come fosse un pollo e questa immagine ridicola non mi ha fatto gustare la tua ode....la rileggerò. Che strani accostamenti...bè però hai fantasia Hola

Lucio Del Bono 23/01/2016 - 20:08

--------------------------------------

Ohi caro ciao...come va...? Sbaglio o sei un po spento...la mia ombra rimasta sola dici.... e le tue poesie cariche d'amore dove sono...? Ohi Gianny capisco che ogni tanto si ha bisogno di essere aquile..e volare lontano..ma ti prego vola nuovamente nel tuo grande amore..quello con cui ci cullavi..e facevi sognare...sarò qui ad apettare le tue poesie piene di lei..Per adesso una buona serata...un'abbraccio ciao..

Maria Cimino 23/01/2016 - 18:23

--------------------------------------

E' veramente bella e intensa. Tocca il cuore, e nel mio caso lo fanno solo le parole che sento autentiche. E le tue sono vere oltre che degne di nota. Ciao

Sabry L. 23/01/2016 - 18:22

--------------------------------------

Un tema molto privato, ma che spesso abbiamo da svolgere tutti: Versi molto eleganti e apprezzati.

Ugo Mastrogiovanni 23/01/2016 - 18:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?