Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Il Demone della Luna

Mi è stato detto che la notte porta consiglio.
Porta il vento del silenzio
dentro di me.
Tiene in mano una lira
che non suona più.


Si scrollano gli oceani
sulle unghie acuminate
dei miei anni.
Non ho mai raccolto l'oro
che luccicava in superficie.


Ti guardo, fissarmi dal tuo specchio oscuro.
Quel trono, sangue rubino
e parole d'onice.


A volte gemo, illudendomi di sentirti vicino.
A volte è solo il fremere
delle ore che vanno via.


Immerso in quel lago immaginario
dove il tempo svanisce.
La Luna è il Tuo Regno,
Oh mio Genio oscuro.


Quante Anime hai già ingannato?
E quante sono in bilico
sulle Tue labbra di desiderio?


Le scale scendono giù
fino all'ultimo gradino.
Un Tempio d'alabastro
in mezzo al nulla.



Share |


Poesia scritta il 24/01/2016 - 18:16
Da Gianny Mirra
Letta n.669 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Scusami Maria mah...perché dovrei essere arrabbiato? ognuno può pensare e scrivere quello che vuole. Grazie a tutti per i vostri graditi commenti. Appena avrò un po' di tempo, verrò a commentare le vostre opere. Buon pomeriggio.

P.S. Non c'è nessuna depressione. Sto benissimo. E' questo il mio modo di scrivere.


Gianny Mirra 26/01/2016 - 16:04

--------------------------------------

Ciao Gianni...sei arrabbiato con me perchè ieri ti ho detto dove è finito il tuo parlar d'amore....dai scusami.....E comunque questa sera ti trovo assai riflessivo...parole che sanno arrivare al cuore...A te il mio abbraccio..e una dolce notte.ciao caro.

Maria Cimino 25/01/2016 - 23:25

--------------------------------------

Poesia molto bella,l'ho letta quattro volte!
Percepisco solitudine, inganno, il tempo che sembra anch'esso vuoto
Belle anche le metafore
5*
Nadia

Nadia Sonzini 25/01/2016 - 23:17

--------------------------------------

Una lirica profonda che penetra nell'anima...Molto bella Gianny. Ciao buona Settimana

margherita pisano 25/01/2016 - 17:48

--------------------------------------

Eccelsa caro Gianny. Un abbraccio

Sabrina Marino 25/01/2016 - 14:42

--------------------------------------

Difficile commentare questa tua Gianny. Molto piaciuta, dal primo all'ultimo verso. Il tormento di un silenzio assordante.. Se è vero che la vita e la morte sono in simbiosi, come il fiume e il mare.. nei tuoi versi sprofonda nell'abisso, oltre il quale, chissà, potrebbe rivelarsi la ragione del proprio esistere. Ma le mie sono solo congetture. Ciao Gianny e Buona settimana*****

Francesco Gentile 25/01/2016 - 12:00

--------------------------------------

E' bellissima...espressioni efficaci, immagini che colpiscono...per me tutte belle le tue ma questa le batte tutte....

Sabry L. 25/01/2016 - 11:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?