Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Ma non ne abbiamo ab...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Quando mi cercherai

Quando mi cercherai,
sarò lontano come il vento.
E allora sentirai soltanto gli echi passarti accanto.
Amore non son io, che ti farò soffrire tanto.
L'hai deciso tu, chi doveva rimanerti al fianco.
E se risplenderai, sarai rinata come primavera.
Forse ti ricorderai, ma allora sarò solo tramontana.
Quando gli occhi tuoi, guarderanno nuovamente il mare, si chiederanno sai,
se io sia esistito veramente.
Non sarà tardi mai,
se credi in qualcosa di più grande.
Allora tu che puoi,
chiedila anche per me un ultima occasione.
A questo dio meccanico,
che incastra tutti i pezzi.
E ci fa credere, che tutto sia normale.
Allora perché girare per mantenere l'ordine?
Perché, stare fermi, non può bastare?
Perché di roccia tutto deve assomigliare?
Quando lo spirito mio verrà a mancare.
Non ti abbandonerò,
nonostante tutto continuerò a vegliare.
Perché se anche diverrò,
atomica sostanza.
Di quest'universo...amore,
come te,
non ce ne sarà mai abbastanza.


Share |


Poesia scritta il 22/02/2016 - 12:00
Da Emanuele Stridente
Letta n.496 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Ciao grazie del consiglio. Come sempre voi donne siete il faro che ci guida nella notte.

Emanuele Stridente 22/02/2016 - 23:44

--------------------------------------

Emanuele ciao...quando ti cercherà dagli un'altra possibilità che ne dici... ciao...buona serata.

Maria Cimino 22/02/2016 - 22:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?