Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



furia umana

Feral sentimento in cui l’uom trova sua culla,
quanti pianti,semini,singulti e patimenti,
come la gramigna infesta i campi,e soffoca
le sementi.
Ove sei luce della ragione,
che rendi questa creatura specchio dell’alto rettore?
Fuggi via male animo,che attoschi i cuori e le menti
Coi tuoi veleni,tu diniego del ben a cui noi tendiamo,
sei la polvere che offuschi e vergogna mieti ,ignominia di chiamarci
umano.
Quel padre che stringea al petto i pargoletti,
gia in seno covava il tuo soffio nero
amor lo prese per una giovinetta,
e amorosi baci volea,ma al gran rifiuto
la vendetta,ne faceva della sua carne scempio
e desiderio impuro,l’affido ‘alla negra terra!
Al pie’ d’italia spendea i suoi anni
La giovin bambina dal biondo capel
Gli o cchi puri come il primo di’.
Chiamo madre il sangue del suo sangue
Ma Oh sfortunata verginella,doloroso fine
si parava sulla tua strada,ferita e poi
Umiliata,dalla carne che amava,perivi
Tenerella per invidia e vendetta.
All’ombra di cesare nella roma che fu’
Luce del pensier
Ordivan congiura perduta gente,
dal cor guasto,e istinto inumano,
di gustar il sapor della morte,
chiunque cadesse sotto lor mano.
Affondaron la lama una e piu volte
Su te,ragazzo,vittima del caso.
Quali sensi scateno’
Questo serpeggiar di male?
Quel che ditta il fatal inganno,
che armo’ mani e disii
e non vi fu scampo.
Questo venne nel tempo novo
Gia’ hai avuto nel patrio solo
Le tue lacrime.
Mi sovvien un antico verbo,
tu Oh uomo sei lupo dell’uomo



corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 11/03/2016 - 16:39
Da corrado cioci
Letta n.417 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie Rocco mi fa molto piacere il tuo
Giudizio felice settimana anche a te

corrado cioci 12/03/2016 - 07:54

--------------------------------------

DICE MOLTO L'OSSERVAZIONE DI CHIUSA. AVALLO ECNCOMIABILE DE L'INTIERO VERSEGGIO
SERENO FINE SETTIMANA

Rocco Michele LETTINI 12/03/2016 - 06:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?