Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



migrante

Migrante


La notte sul molo imbianca
il traghetto porta a levante
mentre incerto del mare è l’orizzonte.
S’apre tersa la visione del cielo
rientrano le barche col bottino
s’inchina il mio paese al primo sole
sfumano alla luce del mattino
le veglie del lungomare .


Con un fremito si parte
non c’è tempo per pensare
vedo della terra le sponde
conosciute e sempre amate
emigrano le speranze
destate dalla terra mia natale,
dell’onde sospinte dal maestrale,
s’ode lo scroscio alle fiancate.


Sale l’ansia d’arrivare in altro porto
riprendere il viaggio in altro mare,
miglia consumate nell’andare
m’accompagna il sole appena sorto.



Share |


Poesia scritta il 21/03/2016 - 19:26
Da Nello Farris Rivano
Letta n.351 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie a tutti..! Gentilissimi

Nello Farris Rivano 16/04/2016 - 11:46

--------------------------------------

Poesia molto musicale, dal profondo contenuto, espresso con maestria ed eleganza
Molto piaciuta
Ben venuto nella casa di Oggi Scrivo.
Con simpatia
Nadia
5*

Nadia Sonzini 23/03/2016 - 09:32

--------------------------------------

MOLTO BELLA *****

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 22/03/2016 - 13:24

--------------------------------------

BENVENUTO TRA GLI AMICI E LE AMICHE DI OGGISCRIVO.
UN ACUTO QUANTO ESPLICITO DECANTO FORGIATO PER NON DIMENTICARE I PROPRI AFFETTI... IL PROPRIO LOCO NATIO... IL SUO PASSATO...
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 22/03/2016 - 05:09

--------------------------------------

Molto lirica e pittorica nella descizione dillo struggente abbandono della propria terra e delle radici affettive. 5*

salvo bonafè 21/03/2016 - 22:30

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?