Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
Haiku V...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...
IL TRAMONTO E ...
Escatologico...
Parole parole...
HAIKU N.31...
LA POESIA...SAI...
Riccardo...
Diario...
LA SERA IN CUI NEL P...
Sms...
Aspetta un attimo...
Filastrocca di Natal...
LILLO E LA BANDA DEI...
In cerca...
Effetto dello specch...
Notti d'inverno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Squallida festa

Era stata organizzata male
all'aperto in mezzo a un campo
aveva piovuto tutto il pomeriggio
poche le ragazze
molti erano gli scapestrati
dava la festa un mio amico
si era laureato dopo tanto
In sei anni la triennale
malmenandolo,l'abbiamo festeggiato
eravamo ubriachi e su di giri
gli ho lanciato addosso delle sedie
gli è arrivata una lattina di birra piena
dritta in faccia
sdegnato,suo fratello se n'è andato
non ho avuto il coraggio di pensare
a cosa avrebbe detto in quel momento
il maestro Arthur Schopenhauer
ma la peggior cosa eran due imbucati
probabilmente sulla cinquantina
hanno bevuto con noi per svariate ore
sembravano randagi dalla vita esigua
uno era assai depresso
aveva appena divorziato
ciondolante si è alzato dalla sedia
voleva andarsene e invece è caduto
insieme al parrucchino che portava
ho bevuto l'ultimo Gin tonic
ripensando alla mia ex
che non mi vuole più
e insieme a me,forse nessun altro
dice d'esser diventata lesbica
prendo situazioni e persone
per quel che sono veramente
"rospi infetti e velonosi"
ma in questo stagno denominato mondo
io sguazzo insieme a loro.


Share |


Poesia scritta il 09/08/2016 - 15:03
Da matteo lunardi
Letta n.284 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?