Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Imbalsamato giorno...
Occhi belli (Sindro...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...
LIBERTA'...
Ad occhi chiusi...
Si tenta sempre di s...
Il fuggitivo...
C'è cosa è l'autismo...
LE PAURE DEL PASSATO...
ecce homo...
IL VOLO DEL GHEPPIO...
Le storie diventano ...
La felicità, luci e ...
Nel silenzio del cie...
Un minuto...
Difetti inutili: c'è...
Uomo rigettato...
abissi di memoria...
MAI NOTTE FU TANTO A...
Inutile tempo...
Serve chiarezza...
Rivivere...
A riveder le stelle...
LE TUE PAROLE...
Lorenza indaga (sgui...
Eclissi...
DENTRO...
IO, IRMA E L\\\'ALTR...
RINASCITA...
Non è oblio...
Cos'è la felicità...
Mille sogni e la ron...
Al perfezionista pen...
Amo il mare...
La felicità...
IO IL SOLE E TU LA L...
CI ABBIAMO PROVATO...
LEI L' INVIDIA...
La mia storia- LUGLI...
Il vuoto...
una carezza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Un uomo nasce

A volte penso che la vita sia fatta dai sospiri, più che dai respiri, dai momenti in cui l'aria ti è venuta a mancare, di quando i polmoni ti si sono svuotati, ed hai meno zavorra, per prendere il volo.
Penso che siano i punti, fermi ed immobili, a dare un senso, più che le parole spese e srotolate per far scivolare una scusa, per avvolgere un sentimento, per coprire un vestito sgualcito, dandogli nuova luce.
Che siano le volte in cui ti alzi, rispetto a quelle che cadi, a far la differenza
 
Penso ai momenti in cui la vita si ferma, e ti da la possibilità di elevarti, di estraniarti, di vederti dal di fuori, di poter essere giudice di un tuo momento, condizionarlo e valutarlo. Se fossimo davvero onesti e sinceri, a volte, riusciremmo a migliorare
 
Sono sempre indaffarato da me stesso, e non riesco a fermare la mia vita con un punto. Arriva la virgola, puntuale e prendo fiato, con stile libero e mai a dorso, tengo la testa sotto e mi perdo il cielo, e le lacrime salano l'acqua
 
Raramente mi affianca il punto e virgola, al semaforo giallo, lo vedo dare gas, per lanciare la sfida, ma parto sempre in prima, e da lontano lo scorgo toccare l'infinito
 
Spesso vedo i tre punti, come scalini mi alzano quel tanto che basta, per vedere un ennesimo punto di vista, per poi toccare un accento, grave o acuto poca importa... alla fine mi sdraio sempre a terra
 
Mi basterebbe un secondo, giuro, per riuscire ad afferrare quello che mi sta scappando
 
Mi basterebbe una nuvola, presa come un tram per il rotto della cuffia, per poter capire, per poter dare un senso, per sentirmi vivo, per non guardare indietro, per poterci essere, per vedermi fiorire e sbocciare, per illuminare e sfiorare, per assaporare, godere, assaggiare, mordere...Dio guardami, io esisto, io sono qualcuno...
 
Un uomo nasce come tanti uomini, ma muore come uno solo


Share |


Poesia scritta il 10/08/2016 - 19:35
Da emanuele gentili
Letta n.406 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Versi da farne tesoro.
Lieto meriggio Emanuele.
*****

Rocco Michele LETTINI 11/08/2016 - 14:31

--------------------------------------

Una poesia che traccia un sentiero di vita...tra sofferenza e ricerca dell'essenza vera.
È vero l'uomo nasce come tanti ma muore come uno solo...così è la vita.
Molto profonda e tanto sentita oltre che molto bella. Ciao 5*

margherita pisano 10/08/2016 - 21:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?