Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



È UN PECCATO

È un peccato
che io non possa
guardar fuori dalla finestra.
È  un peccato
non vedere laggiù  sul prato
i tanti graziosi alberelli
e quella foglia che trema al vento.
È  un peccato
che l'occhio non arrivi
al ruscello che brilla
cadendo dalla cima
del monte briccone
che ride alla valle
ai suoi piedi.
È  un peccato
che da questa prigione
nulla  è  visibile.
Solo mi consola
un visetto piangente
d'un angioletto che curioso
S'e  fermato a guardare i miei sogni.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 19/08/2016 - 12:32
Da mirella narducci
Letta n.355 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


MARIA....a me piacciono i tuoi commenti sempre costruttivi, dove emergono riflessioni concrete e vissute, posso aggiungere sagge....Grazie per la tua attenzione Ciao buon fine settimana

mirella narducci 20/08/2016 - 00:17

--------------------------------------

LUPO....innalziamo dei muri altissimi, ma non siamo fatti per restare soli....abbiamo bisogno gli uni degli altri. L'umanità ha bisogno di relazionare......Ciao buon weekend

mirella narducci 20/08/2016 - 00:08

--------------------------------------

LORIS....il tempo.....lui è il nostro aguzzino. Ciao buon week end

mirella narducci 20/08/2016 - 00:01

--------------------------------------

CHIARA....è verissimo siamo soltanto noi un proverbio dice volere è potere.....Inconsciamente ci precludiamo tante meraviglie......ciao notte

mirella narducci 19/08/2016 - 23:57

--------------------------------------

Ciao Mirella mi piace la tua poesia la trovo profondamente riflessiva.

Credo che quelle prigioni per varie circostanze ce le costruiamo da soli.

Forse dovremmo avere il coraggio
di voltare pagina e imparare a vivere
la vita, cosa non sempre facile.

Grazie mille per aver condiviso
con noi questa bellissima poesia.

Complimenti cara sempre molto brava
Ti abbraccio forte ciao.


Maria Cimino 19/08/2016 - 19:40

--------------------------------------

è UNA MAGNIFICA OPERA PURTROPPO A VOLTE CI CREIAMO DA SOLI LE BARRIERE 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 19/08/2016 - 18:25

--------------------------------------

Sapessi quanto è vero quel che scrivi. Un po' l'ho scritto nella mia ultima. Siamo prigionieri del tempo.
Ciao Mirella.
Dimenticavo: bellissima poesia.
Ah! Il tempo! Ciao.

Loris Marcato 19/08/2016 - 17:31

--------------------------------------

Spesso, siamo proprio a noi a crearci delle prigioni e a impedirci di vivere e assaporare le cose belle che ci circondano...versi molto intimi e sentiti, 5* Buona serata e buon fine settimana,

Chiara B. 19/08/2016 - 17:24

--------------------------------------

ROCCO...infinite grazie per i dolci commenti.......Buon weekend

mirella narducci 19/08/2016 - 16:23

--------------------------------------

Eccezionale dal cuore... in versi di puri sentimenti.
*****

Rocco Michele LETTINI 19/08/2016 - 16:20

--------------------------------------

NADIA....si queste rime sono leggere come le alucce di un angioletto.....mi è venuta così. ...pensando alle tante cose belle che ci sono e che non possiamo vedere non perché siamo in prigione ma solo per mancanza di tempo....Ciao buon weekend

mirella narducci 19/08/2016 - 16:13

--------------------------------------

Ciao cara Mirella, graziosissima poesia,
con chiusa splendida
Un abbraccio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 19/08/2016 - 15:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?