Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il rumore...
Caffè amaro...
Travestiti...
Sulle labbra il mio ...
Il mio nome è Altair...
Rosina innamorata...
L'ora blù...
Router 66...
Sorrido alla primave...
Muoio e vivo nello s...
Ballo da sola...
L' alfabeto...
Io e la vita...
Il dolore...
Sera di primavera...
ciclo vitale...
Haiku... caudato...
Non un minuto in più...
Spartimmece \'e suon...
Oltre la vita...
...che non fossero r...
Era una stella...
Da un rifiorire di m...
PRIGIONIERO DELLE MI...
Basket (così è la vi...
Quella primavera...
Ricordi...
Il Carbonaio mio Pad...
Un amore a Venezia...
Un mondo d'amore...
La pace nell'anima...
Ci sono anime talmen...
Fratellanza...
fine...
Argento...
METEO STABILITA' CON...
Il giardino dei rico...
Tutto in una notte...
Piove sole sopra di ...
Tramonto....
Una punta d’inchiost...
Semenza...
Haiku 6...
Cuore...
Come un girasole...
Melodia...
Caffè amaro...
Voicu, il vampiro...
LA PRIMAVERA...
Ad Angela......
Al ristorante.......
Haiku 3...
Libera, vorrei......
Corolle...
Passione...
No english, no party...
Sogno...
TRE CROCI...
Aridi deserti...
Morte...
UN QUADERNO A RIGHE...
Ali di angeli...
il risveglio della c...
PER LUI E LEI TRA FA...
L’orgoglio spesso co...
Racconto in tre righ...
Il mio melo...
NON MI BASTI MAI...
IL DESTINO...
La primavera...
E' difficile unire l...
DialogicaMente...
Haiku nr. 6...
Finiamola di essere ...
NOTTI DI LUNA PIENA...
Quando mi doni le gi...
Avanti...
Respice post te. Hom...
La mano...
DA GRANDE...
Ricordi che tornano...
Mi hai amato...
E' di costoro la col...
Legend - Parte 1...
Transumanesimo...
RAFFICHE...
Haiku 2...
Lungo la ferrovia...
..io nasco, è primav...
LUNA...
Per non dimenticare...
Santa Rita da Cascia...
Italiani...
la luna stanotte...
Manchi...
Perfida nostalgia...
Il maestro non veden...
RE (A MORRIS)...
Fissando il mare...
Viatico...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SETTEMBRE

Spero di non vederlo mai
ma l’allegra estate corre sai,
e arriva interminabile e pacato
Padre Settembre,tra gli altri il meno aspettato


Mi accolse teneramente nel mondo
ma il mio affetto fu mai profondo
ogni anno mi cancelli il mare
sfochi le gioie,e a scuola mi fai tornare


D’improvviso arriva il sedici e mi disegni un sorriso
gli auguri inondano il cuore,e gioioso è il mio viso
mi spingi poi in musica,profumi e odori
di questo Autunno che si avvicina tra mille colori


Mi fai gridare pieno di gioia o arrabbiato
ai lupi giallorossi di quest’inizio campionato
e di nuovo mi fanno gli auguri piano piano
per l’onomastico di San Cosma e Damiano


Poi finisci e mi da uno schiaffo il vento fresco
sorrido pensando al vivo mese da cui esco
alla fine dai,caro Settembre non sei cosi male
m’invecchi di un anno,ma non in modo banale



Share |


Poesia scritta il 27/09/2016 - 23:30
Da Damiano Gasperini
Letta n.292 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


mi è piaciuta e auguri rimata molto bene 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 28/09/2016 - 12:25

--------------------------------------

Per prima cosa, auguri anche se in ritardo! Un po' dolceamara questa dedica al tuo mese natale...5* buona giornata!

Chiara B. 28/09/2016 - 11:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?