Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'appuntamento

Sento il richiamo urgente
del mare sconvolto dal maestrale,
quasi lo sento urlare e gemere.
Una paura che entra dentro
mi scuote e mi abbraccia insieme.
Mi chiama come un canto di sirene
il vento che scorre dentro me
inquieto e schiumoso, attraente.
Mi ricorda l'appuntamento
e corro veloce all'isola verde,
ora grigia sulla scogliera,
a piccoli passi verso il mare buio
ascolto e tremo al canto del vento
che si affolla e mi cinge, mentre sul viso
passano subitanee raffiche urlanti
che mi dicono di vita non osata,
del cuore infranto da giorni uguali,
di sogni come sabbia, dispersi tra le mani.
Scende lieve una lacrima che il freddo
turbine dei miei ricordi, accoglie.
Mi culla e mi dondola,
come un canto m'inebria
di profumi e parole sussurrate.
Ore di ascolto a quel parlar suadente
che tira fuori verità nascoste.
Mi districo dalle folate avvolgenti,
come abbracci, frastornato e incantato
da tanta bellezza.
Non più timore del mare selvaggio
delle mie paure che si riversano
impetuose sulla riva dell’esistenza.
Quasi una preghiera la mia,
a quel Dio di tutto che con l’aria
mi parla, m'inquieta e consola.
Ora il maestrale lentamente si placa
e insieme il mio essere
e la vita sospesa ritorna
faticosamente a scorrere,
fino alla prossima chiamata.


Share |


Poesia scritta il 30/09/2016 - 11:05
Da Nello Farris Rivano
Letta n.377 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Una chiamata elementale... acqua, aria, terra e Fuoco per un appuntamento con se stessi. Molto bella. Ciao!

Ruggero Chiesa 01/10/2016 - 03:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?