Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...
venere...
ALLA NOTTE...
Sul sentiero senza r...
Kathy dagli occhi di...
Platonica...
Vorrei essere un gat...
VITA...
DOLCE TESORO...
Conserva il mio rico...
SOFFIONE...
L'uomo Di Gomma...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



come quella donna....

Hai preso la coperta più calda
quella per il freddo alle ossa
In quell’angolo di fronte all’Ara Pacis,
la tua dimora….


Non so se sei donna o uomo
se sei giovane o vecchio
so che sei carne, ossa, fragilità
e cuore


…come quella donna seduta sulla panca
al vento gelido, con un unico tepore…
quello di un golfino liso e di un
mozzicone di sigaretta accesa


Avrei dovuto portarti a casa,
avrei dovuto ristorarti,
avrei dovuto donarti
un pizzico di tenerezza


ma, nell’indifferenza dei passi,
presa dalla frenesia del mio Natale
e dai preconcetti
sono andata via…


ti ho pensata, sai?
Avresti potuto essere mia madre
quella che ho perduto….
….ed io,
persa nella mia mediocrità,


non ho accolto la tua disperazione



Share |


Poesia scritta il 17/01/2017 - 13:47
Da laisa azzurra
Letta n.494 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Molto toccante e profonda e infinitamente vera! La voglia di fare, di aiutare, di dare amore che poi si scontra con le paure e la fretta della quotidianità!Sempre molto sensibile e pronta a cogliere gli aspetti della vita! Grazie mille per il meraviglioso commento alla mia poesia...estremamente guarda caso mo sono emozionata e commossa! 5* e un bacione!

Ilaria Romiti 19/01/2017 - 17:23

--------------------------------------

Sublime la tua poesia ricca di emozioni la trovo molto profonda e reale .Ciao Laisa 5*

Paolo Perrone 18/01/2017 - 09:38

--------------------------------------

La poesia è universale e quel gesto che tu non hai fatto è rivolto al mondo intero, che guarda soltanto, va via e poi si dispiace di non aver fatto...perché manca il coraggio di trasformare i pensieri in azioni e rimane l'amaro dentro il cuore...
Chi è sensibile come te Laisa soffre per tanta indifferenza.
Bellissima poesia tesoro
grazie per i tuoi speciali commenti

margherita pisano 17/01/2017 - 23:07

--------------------------------------

Laisa ogni commento è superfluo per questa veramente splendida poesia.

antonio girardi 17/01/2017 - 22:57

--------------------------------------

Un grande e lodevole sguardo verso chi vive gli stenti della vita e dimenticato dal mondo...
Il nostro mondo è anche questo e pieno di estremi contrasti...
Versi molto significativi, di generoso omaggio a chi ha avuto molto poco nella vita!

P.S. Se questa donna ti ha così colpita e ti rattrista averla lasciata sola... potresti sempre portarle un fiore, o, ancor meglio qualcosa di caldo e buono da mangiare... Ne sarà felice sicuramente...


Alessia Torres 17/01/2017 - 21:47

--------------------------------------

Una bellissima poesia piena di umanità. 5*. Una poesia scritta da un cuore caritatevole. Ciao!

Alberto Berrone 17/01/2017 - 20:11

--------------------------------------

Bellissima, dolce, tenera e con un messaggio importante.

Teresa Peluso 17/01/2017 - 19:06

--------------------------------------

Bellissima poesia Laisa. Profonda e significativa. Molto piaciuta.

Francesco Gentile 17/01/2017 - 18:57

--------------------------------------

Proprio dai nostri errori si cresce si impara si diventa grandi ma soprattutto si diventa migliori come fai tu laisa un caro abbraccio patrizio

patrizio rossi 17/01/2017 - 18:53

--------------------------------------

Realtà della nostra quotidianità che ci rende indifferenti al soffrire altrui.
Espressivimante elogiabile.
Lieta serata, Laisa.
*****

Rocco Michele LETTINI 17/01/2017 - 18:40

--------------------------------------

A volte anche chi detiene buoni propositi di fronte ai bisogni pregnanti degli altri mostra segni di superficialità. Accade perchè viviamo una frenesia di vita che ci imbarbarisce e ci porta lontano, nel buio dei sentimenti. Poesia molto sentita che la Poetessa ha interpretato in prima persona, ma sono sicuro che è rivolta al mondo intiero. Brava.

Francesco Scolaro 17/01/2017 - 18:28

--------------------------------------

Laisa è commovente anche se non hai fatto nulla per lei solo il pensiero forse il rimorso, di ancora pensarci ti fa distinguere dall'indifferenza di tutti noi moolto bella 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 17/01/2017 - 17:40

--------------------------------------

Grazie Paolo
Grazie di cuore

laisa azzurra 17/01/2017 - 17:19

--------------------------------------

senza parole...
mi e' sembrato di passeggiare con te e vedere ciò che hai visto tu...
incontri di emozioni, scontri di sensazioni.
diretta, cruda, reale, quanto è la vita.
bella bella bella.

Paolo Pedinotti 17/01/2017 - 17:03

--------------------------------------

Grazie dolcissima Giulia.
Si, manca il coraggio...e mentre ci rifugiano nel tepore tranquillo delle nostre case, quel che è fuori, resta fuori....

laisa azzurra 17/01/2017 - 16:57

--------------------------------------

Laisa bellissima la tua poesia, grande verità espressa, grande tristezza. Guardiamo, proviamo tristezza per una realtà che esiste ma è quasi invisibile per noi che non abbiamo il tempo, diciamo per giustificarci, ma forse il coraggio di fare un gesto troppo grande.

Giulia Bellucci 17/01/2017 - 16:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?