Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...
venere...
ALLA NOTTE...
Sul sentiero senza r...
Kathy dagli occhi di...
Platonica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



La donna la bimba

Dimora calda e accogliente
alle pendici dei monti
luogo sereno e festoso
rifugio del mio cuore
da quello che è il dolore.
Momento di quiete
in questo mondo tormentato
da sguardi e segreti
attimi rubati
alla solitudine
al silenzio.
Là io ho lasciato
me piccola e il mio cuore
ora donna sono tornata
a ritrovare il calore
a ritrovare la serenità
la quiete dei monti.
Ora donna io guardo
guardo la bimba
e nel silenzio piango
per le cose perdute
per quelle mai vissute
cuore che esplode
nel nascere di un urlo
lamento lasciato
vibrare nell'aria.
Ormai è stato e così è
le tracce sono segni
impressi, evidenti
nella tua esistenza.
Finalmente libere
la donna e la bimba
si guardano
si prendono per mano
e riprendono la strada
finalmente insieme
verso un nuovo domani.


Share |


Poesia scritta il 30/01/2017 - 15:02
Da Elisabetta Ronco
Letta n.278 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Tenerezza
Quella donna che fu bimba, con la serenità dei ricordi, riprende il proprio viaggio...la propria vita

laisa azzurra 30/01/2017 - 19:29

--------------------------------------

Il rimpianto di un'infanzia volata via, forse non vissuta nella sua totalità...( almeno questo evinco io) e il nuovo sguardo di una donna che con nostalgia rivive quel magico e mansueto mondo a cui ora si volge con animo rigenerato, in un poetico abbraccio tra passato e presente...

Poesia dal grande significato!! Bravissima Elisabetta...


Alessia Torres 30/01/2017 - 16:48

--------------------------------------

una bellissima poesia di un ricordo di bimba che mai andrà via 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 30/01/2017 - 16:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?