Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giulia...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...
A TE...
Sasso e prato...
Immenso mare...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



MIA FIGLIA

Correvi serena giù in giardino.
Ad ogni passo incerto,
rimaneva sospeso il fiato,
smetteva di battere anche il cuore,
per la paura che ti facessi male.
Poi la mattina, la mamma,
controllava tutto,
i libri, i guanti,
la sciarpa la tua berrettina.
Per lo stacco delle dieci,
anche la tua preferita merendina.
Vicini, quante volte, all'ospedale,
eravamo lì con te.
Le tue mani nelle nostre mani,
solo così, non avevi mai paura.
Tu, sempre un sorriso e poi con tanto amore:
Ce la faremo insieme, non sentirò il dolore!!
Eravamo all'ospedale, un’altra volta,
stessa paura, alta la tensione,
ma tanto diversa, stavolta quell'attesa.
Poi finalmente un grido:
è nata Chiara! Sta bene anche la mamma!
Perché nascondersi, perché aver vergogna,
i nostri occhi, ricchi di lacrime,
bagnavano tutto il nostro viso.
Sapore diverso, adesso.
Ieri ti guardavo,
la tua bambina stretta al petto,
la tua apprensione, la nostra di allora,
che gioia nei tuoi occhi, solo felicità.
In quel sorriso, tutto dimenticato,
solo il futuro, non c’è più passato!
La tua bimba, un dono tanto cercato
che la natura buona finalmente ti ha donato.


Share |


Poesia scritta il 24/03/2017 - 13:31
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.378 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


STUPENDA!!

elena murgia 31/03/2017 - 18:11

--------------------------------------

Gioie uniche della vita da tenere strette al cuore!
La straordinarietà della nascita vissuta e rivissuta....
Molta tenerezza in questi versi cosìs paterni....

Alessia Torres 25/03/2017 - 15:21

--------------------------------------

Mi vien da dire solamente "Carezze di mamma"...Si anche i papà ed i nonni sentono queste ineffabili emozioni...

Teresa Peluso 25/03/2017 - 08:59

--------------------------------------

Adorabilmente pregno di un vero gioioso momento che espande il proprio albero vitale. Ancora un ramo... Ancora un fiore... Ancora un prelibato frutto che fruttificherà anche lui un domani...
Lieto fine settimana, Alfonso.
*****

Rocco Michele LETTINI 25/03/2017 - 07:53

--------------------------------------

I figli Alfonso, sono pezzi del nostro cuore, versi molto avvolgenti.Ciao.

Bruno Abbondandolo 24/03/2017 - 23:49

--------------------------------------

Bellissima poesia... con quanta tenerezza si scorge quel piccolo dono che della vita è il più regale, una gioia infinita essere padre e poi nonno nel guardare negli occhi il passato e il presente che incanta d'amore e di splendore! Complimenti e tanti auguri

margherita pisano 24/03/2017 - 21:07

--------------------------------------

dolcissima
eh, i figli...
ma immagino anche i nipoti

laisa azzurra 24/03/2017 - 20:31

--------------------------------------

Vedere crescere la propria bimba, stare in apprensione quando sopraggiungono problemi
gioire con lei nei momenti felici per poi consegnarle il testimone della continuità vederla donna, mamma e....la vita che continua. Bei momenti ricordati con tanto amore e dolcezza. Bella

Francesco Scolaro 24/03/2017 - 18:35

--------------------------------------

Tenero amore.. e tanta gioia. Bella

Francesco Gentile 24/03/2017 - 17:53

--------------------------------------

Non v'è gioia più grande che osservare i frutti dell'amore crescere, bellissima !

genoveffa frau 24/03/2017 - 16:45

--------------------------------------

Quanta tenerezza. Noi genitori viviamo per veder sorridere i nostri figli. La loro serenità è la nostra gioia più grande. Molto bravo.

Mimmi Due 24/03/2017 - 15:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?