Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Terra di giovenche

Del che mi accorsi sul momento:
una giovenca solitaria
mi frodava l’aria.
Fu così che tassai financo il vento.


E intascai la soluzione
ai mali prodotti dall’azione
di misera mortale astante
non più giuliva, né poscia ridente.


Or mi sollazzo del pasto dell’ora
del posto che ancora
produce proventi;
da ciò che è dolente, tra i tini
rifuggo: ho i miei nutrimenti
all’ombra dell’ingrasso dei bovini.



Share |


Poesia scritta il 12/06/2017 - 10:40
Da Gabriele Fratini
Letta n.384 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Con originalità hai scritto quello che purtroppo ahimè spesso succede.

Complimenti...e come dice l'amico Giancarlo ti invito anch'io a metterti in gioco...e bello poter esprimere il proprio parere anche nei commenti

e poi diventa anche un modo rapportarsi con gli altri....ciao Gabriele


Maria Cimino 12/06/2017 - 21:48

--------------------------------------

L'ho trovata originale, divertente questa tua lirica. Complimenti. Giulio Soro

Giulio Soro 12/06/2017 - 18:29

--------------------------------------

Purtroppo sono sempre le stesse giovenche che ingrassano, apprezzata satira

genoveffa frau 12/06/2017 - 17:26

--------------------------------------

simpatica e un pò satirica quest'opera che versifica l'alto numero delle tasse, tale che manca solo l'aria da tassare. Piaciuta, un saluto!

Grazia Denaro 12/06/2017 - 14:04

--------------------------------------

SIMPATICA OPERA
vorrei che tu come altri commentaste altri autori.
Sulla tua opera l'ultimo commento fosse il tuo di ringraziamento, un unico commento che racchiuda tutti coloro che ti hanno commentato, non è un'imposizione e solo un garbato modo per ringraziare chi ti ha commentato grazie.

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 12/06/2017 - 12:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?