Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Fuori piove

Si ! T’accorgi d’essere vecchio
quando mentre ti guardi allo specchio
ti ci vedi le rughe sul cuore
che ormai stanco batte piano
quasi non volesse fare rumore.


Quando pensi che tutto è passato
e il presente non ha più futuro
come tutto sbattesse su un muro
rimbalzando nel vuoto.


Quando ancora ti guardi le mani
che non hanno più nulla da dare
nei frammenti di tempi lontani
stan tremando ormai prive d’amore
fiacche e fredde.


Or che tutto ti sembra sia spento
più nessuno che resta in ascolto
la tua voce è confusa nel vento
e una lagrima riga il tuo volto
e i pensieri.


E ti sfiori la barba di neve
borbottando sembri quasi stupito
quant’è lunga una vita si breve
qual è il senso che non hai capito


Fuori piove.



Share |


Poesia scritta il 03/07/2017 - 09:40
Da andrea sergi
Letta n.472 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


questa è la vita
lezione che non ancora capita
se fuori piove
io me ne resto a letto e,chi mi smuove?
quando si è giovani dentro poco importa
alla malinconia chiudi la porta. se ti do 5+ ti offendi? no? allora**********+


enio2 orsuni 04/07/2017 - 15:43

--------------------------------------

grazie Margherita e grazie Maria,ciao

andrea sergi 04/07/2017 - 07:16

--------------------------------------

Accipicchia Andrea mi hai fatto piangere
stupenda e molto delicata...
riflessioni dettate dal tuo cuore.


Una pioggia che racconta una vita.

Grazie Andrea per aver condiviso
con noi questo meraviglioso pensiero..
parole da custodire nel cuore.


Ti abbraccio forte ciao caro.


Maria Cimino 03/07/2017 - 22:02

--------------------------------------

E' bellissima!
Versi che toccano nel profondo...musicale e piena d'armonia e scorre di vita!
I cambiamenti ci sono, tutto si trasforma, ma ogni cosa ha il suo fascino e tu ci regali il tuo con questi versi incantevoli. Bravissimo Andrea

margherita pisano 03/07/2017 - 21:06

--------------------------------------

grazie Paolo e grazie Giulio,ciao

andrea sergi 03/07/2017 - 18:54

--------------------------------------

Mentre fuori piove un uomo si guarda allo specchio e non riesce a vedere altro che se stesso, invecchiato e inutile e soprattutto privo di un senso. Davvero bella. Giulio Soro

Giulio Soro 03/07/2017 - 18:08

--------------------------------------

Una poesia molto profonda e trascritta col timbro della saggezza della vita, quando il colore bianco e sinonimo di infinita esperienza e grande lungimiranza. I miei più sentiti complimenti e lodi Andrea, maestro di poesia!

Paolo Ciraolo 03/07/2017 - 17:56

--------------------------------------

grazie Mirella,Antonio,Mimmi,Nicol,Teresa
e giancarlo,ciao

andrea sergi 03/07/2017 - 16:49

--------------------------------------

Grazie Grazia hai ragione per il refuso ma ormai mi secca toglierlo.Ciao

andrea sergi 03/07/2017 - 16:48

--------------------------------------

ei fratello che fai ti piangi addosso, molto bella

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 03/07/2017 - 16:18

--------------------------------------

Bellissima poesia. Andrea non finire i mai di leggerla. Hai ragione, perché è cambiato il mondo ed adesso siamo quasi preparati ad essere rinchiusi in un ricovero per anziani...sembra che tutta la saggezza accumulata negli anni, non serva più a nessuno....Consolati, non sarà così a lungo ...Il consiglio di Mirella è eccezionale e funziona bene.
Fai ciò che ti piace fare e troverai conforto....non penserai sempre negativo.Ti abbraccio.

Teresa Peluso 03/07/2017 - 16:15

--------------------------------------

Andrea è STUPENDA! Anche molto musicale
Capisco cosa dici, perchè ho amici che mi dicono di sensazioni simili alle tue. Io sono allegra di natura, ma capisco
Una vita ha un valore immenso, sempre ed a ogni età, tu poi sei saggio e dall'animo delicato, puoi dare molto ad amici e parenti
Complimenti
Nicol
*****

Nicol Marcier 03/07/2017 - 15:54

--------------------------------------

Molto bella. Ad ogni età c'è qualcosa da prendere e da donare...e un animo sensibile come il tuo questo lo sa già...

Mimmi Due 03/07/2017 - 14:39

--------------------------------------

Molto sentita questa tua bellissima e profonda poesia.

antonio girardi 03/07/2017 - 13:15

--------------------------------------

ANDREA S.... questa tua non è una cosa nuova, nell'età matura si è portati a pensare a tutto quello che non si puo fare più. Il rimedio c'è "meno che alla morte". Non so se a te succede, quando prendo la penna mi sento giovanissima, penso e scrivo come se tornassi a rivivere certe emozioni.La vita ha una sola malattia la "Nostalgia" Ciao

mirella narducci 03/07/2017 - 12:41

--------------------------------------

Versi colmi di rimpianto, ma anche quando si è avanti con l'età, si ha sempre qualcosa da dare. Non si è mai inutili, anzi si è portatori di saggezza. Un piccolo refuso, dovuto a svista su quando o mentre, c'è un avverbio di troppo da eliminare. Per il resto un ottimo testo che ho molto gradito. Un saluto!

Grazia Denaro 03/07/2017 - 12:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?