Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Eterea...
Il Pirata...
18 giugno 2016...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Lacrime inopportune

Si apre il cielo, come uno schiamazzo,
e tu resti lì con la faccia imbronciata.
Quello che è successo ti ha segnato per sempre
e ancora adesso versi lacrime inopportune.


Sulla battigia le orme dei tuoi piedi non rimangono più d’un secondo,
e il tuo camminare ciondolante segue il corso del vento
Ancora per quanto aspetterai che il mare si ritiri.
E ancora adesso versi lacrime inopportune.


Mi sono messo una giacca leggera su dei pantaloni di lino,
volevo forse far colpo su di te.
Ma ormai tutto è vano,
e tu sei diventata un muro.


Ho ancora molto tempo per mostrarti quanto io t’amo,
e lo userò appropriatamente.
Di questo ci puoi giurare,
mentre il mare porta vie le tue orme.


Vieni con me, risaliamo su per la spiaggia,
dietro la pineta.
Staremo assieme per un po’
o almeno ci proveremo.


Io non conosco i tuoi segreti e i tuoi antri più nascosti.
Deve esserci parecchia cianfrusaglia da quelle parti.
Però conosco te e più ti conosco più t’amo.
E ancora adesso versi lacrime inopportune.



Share |


Poesia scritta il 09/08/2017 - 20:18
Da Giulio Soro
Letta n.364 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Molto bella...ma non saranno mai lacrime inopportune, ogni goccia è un mare di emozioni! Bravo Giulio

margherita pisano 11/08/2017 - 10:21

--------------------------------------

Veramente bella.

antonio girardi 10/08/2017 - 16:26

--------------------------------------

Sentito quanto lecito decanto.
Lieto meriggio
*****

Rocco Michele LETTINI 10/08/2017 - 15:37

--------------------------------------

molto bella ,ciao Giulio

andrea sergi 10/08/2017 - 07:50

--------------------------------------

E tu asciugale allora! ☺

Salvatore Armando Cipriano 09/08/2017 - 23:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?