Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...
Per te solo per te...
OTTOBRE...
La voglia di fare l'...
Un gattino come dono...
LA MIA MUSA...
equilibri...
Magutt...
Pareidolia (oppure ...
Il rumore delle onde...
Note d'amore....
Guarderò il futuro...
La mia gatta Gelsomi...
COVID-19: in Cina i ...
Fragore...
Evasione...
Pioggia...
Questa specie d\'amo...
Avanzare?...
FORMICA...
Ti aspetto....
HAIKU G...
I fiorellini del mio...
Il poeta e' prima di...
Il silenzio è quella...
La leggenda della Na...
SULLE TRACCE DE...
Tradurti...
VIBRANTE DI VITA...
Al mio cane...
Il buco...
Sedoka 13...
Non aprire agli scon...
Il concetto di infin...
LA BARCHETTA DI CART...
VETERA ITINERA...
La ballata degli ero...
Clochard...
La strega del paese....
Il Sole...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Crepuscolo

Finalmente il crepuscolo.
Per incresciosa casualità
così temuto
e breve.


Come se,
irriverente,
gettasse un pesante velo sul sole,
per ostentare
in seguito,
sprezzanti tenebre.


Ci accompagna,
delicato,
verso la sera.
Detensiona le nostre rabbie.


Eppure i lampioni si accendono
a poco a poco;
pare debbano evitare
che tutto si sporchi
come macchia nera
senza fondo.
Si vanno dipingendo ombre inquiete
che si dirigono verso casa,
guardinghe.



Un silenzio irreale,
dopo il fracasso della giornata
che esala gli ultimi raggi
pallidi e scomposti.



Share |


Poesia scritta il 12/05/2013 - 01:58
Da Sabina Forni
Letta n.1145 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie Carla, Claretta, Antonio e Lucia, grazie a tutti voi per l'attenzione che dedicate e per la sensibilità che dimostrate sempre.

Sabina Forni 16/05/2013 - 22:01

--------------------------------------

Il crepuscolo,coi suoi colori rosati, striati e morbidi mi parla di dolcezza e tenerezze ... di casa e di affetti sereni e certi.E' una bella poesia Sabina,brava .

Carla Davì 16/05/2013 - 21:53

--------------------------------------

E' il momento della pace dell'anima

Lucia Ghitti 16/05/2013 - 17:34

--------------------------------------

è proprio come lo hai descritto il crepuscolo: un ponte distensivo che ci conduce al riposo.ciao

Claretta Frau 13/05/2013 - 18:30

--------------------------------------

È così bello il crepuscolo...mette a riposo ciò che di bello o brutto ci è successo nella giornata e ci prepara per una nuova giornata. Bella

vincenzo pietro corsaro 13/05/2013 - 14:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?