Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DISEGNAVO CHITARRE E...
Dolce sconosciuta....
I più veloci del mar...
Scrissi di noi...
Dicembre...
Risveglio...
La forza interiore s...
Si deve...
GIORNO SPECIALE...
HAIKU N.10...
L'artista...
Stupore...
SCUSAMI...
Egoismo...
A piedi nudi...
Come neve...
Il Natale...
Inverno...
Un senso di me...
Natale 2018...
Figlia...
Non c\'è posto per m...
Scrivimi...
Dedicata a......
Il biglietto d'ingre...
LA POETESSA DEL...
31 ottobre...
Bambino caro...
Eternamente Tu...
Uomo (vita)...
QUELLA FINESTRA APER...
ERA BIZZARRA...
Messaggio di Natale...
In questa mia sera...
CONFUSO...
Inverno...
e guardo i papaveri...
IL GIARDINO DELLE PA...
Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Amica Borderline

Osservavo attentamente
quel tuo distacco emotivo
con senso di tristezza e mistero.
Percepivo a distanza gli sbalzi d’umore
senza motivo e pieni di rancore,
ed io semplicemente non capivo, non capivo...
Esser felice o amata
per te sembrava quasi un rischio, un’agonia,
a volte eri sola anche in compagnia;
oscillavi tra rabbia e depressione
mettendo a dura prova la più sana comprensione.
Un inferno di rosse fiamme la tua indifferenza,
che nel cercar di accogliere
mi ha ustionato l’anima e la pazienza.
Sottovoce mi dicesti:
"Mi sembra di impazzire,
di vivere un vuoto senza fine.
Ho paura di perdermi, di perderti,
mi vedo affascinante e spaventosa...
raramente mi capisco,
non sempre mi riconosco".
Del tuo triste passato è ancor presente
quel senso di frustrazione che domina la mente
e avverto in te quei mille perché
di riconoscere la realtà per quel che non è.
Il tuo estenuante desiderio
di esser finalmente libera
ti rese schiava e priva di ogni emozione vera.
Attrice e vittima di un film in serie,
croce e delizia delle tue stesse macerie,
nel ruolo di una stella che continua a collassare
generando intorno a se luce e distruzione.


Share |


Poesia scritta il 26/09/2017 - 21:45
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.257 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Intensa...molto intensa

laisa azzurra 27/09/2017 - 09:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?