Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SILENZIO E SOGNO

La casa nuda e silenziosa
fu attraversata dai rintocchi
della pendola che scacciava il silenzio.
Euridice con le mani in grembo
e gli occhi aperti nel buio
non riusciva a dormire.
Era in attesa di qualcosa...
Compagno dei suoi silenzi
il gatto sulle sue ginocchia.
Il ticchettio dell'orologio
spingeva via il silenzio
che pesante e pressante
annegava ogni suono.
Sprezzante dell'eternità.
Sul tardi la raggiungeva
un timido sonno
vinta e stanca chiudeva
gli occhi sotto il peso
delle ombre e del silenzio.
Iniziava la sarabanda dei sogni.
Nell'oscurità in preda ai ricordi
le apparve il sorriso luminoso
della madre...vi si aggrappò
con disperazione e sprofondò nel sogno!



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 29/09/2017 - 09:10
Da mirella narducci
Letta n.333 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Un'anima inquieta e tormentata che cerca il riposo e lo trova e in sogno vede la madre, che splendida poesia, questa tua. Giulio Soro

Giulio Soro 30/09/2017 - 10:40

--------------------------------------

Armoniosa, di una tenerezza molto espressiva. Bella poesia

Francesco Gentile 30/09/2017 - 00:05

--------------------------------------

tenerissima Miry
davvero, elegante e tenerissima

laisa azzurra 29/09/2017 - 20:03

--------------------------------------

I sogni aiutano a vivere, rendono più leggera la vita e quindi dopo lo stress, il sogno gratifica l'eco dolente. Versi apprezzati! Un saluto

Grazia Denaro 29/09/2017 - 19:25

--------------------------------------

L'inquietudine di una notte insonne è palpabile. Solo il sorriso di una madre rassicura l'animo e lo fa scivolare nel sogno. Particolare è bella.

Teresa Peluso 29/09/2017 - 18:43

--------------------------------------

Riesco a vedere la scena, a sentire l'inquietitudine della notte fino allo scivolare in un sogno, sospinta dal sorriso della mamma...

Grazia Giuliani 29/09/2017 - 18:23

--------------------------------------

Ogni tua poesia è davvero profonda ed emozionante piaciuta tanto

Mary L 29/09/2017 - 16:16

--------------------------------------

Dove è impossibile alla fisicità del nostro corpo raggiungere e soddisfare una esigenza, è la mente a provvedere, attraverso il sognare. Potenza della mente. *****

Ken Hutchinson 29/09/2017 - 15:34

--------------------------------------

***** Molto bella!!!

Marilla Tramonto 29/09/2017 - 15:20

--------------------------------------

***** Molto bella!!!

Marilla Tramonto 29/09/2017 - 15:20

--------------------------------------

Solo un ingombrante tic tac, rompe il silenzio tutt'intorno, ma la mente è occupata da mille pensieri che turbinano nella mente, fino a quando il viso ristoratore della madre fa naufragare la mente in un altra dimensione. Più che poesia racconto avvincente che fa costruire nella mente quel luogo fino a sentire l'orologio e poi di nuovo il silenzio del sogno.
quasi l'ipnosi della mente con quel tic tac che insiste e non smette.

ALFONSO BORDONARO 29/09/2017 - 14:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?