Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Eterea...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Amore morente

Il nostro amore avvizzisce come la pelle di un uomo morente.
Non facciamo nulla che possa rinvigorirlo.
Non facciamo nulla per farlo diventare vivo.
Lasciamo morire il nostro amore.


Basterebbe un buongiorno e un buonanotte,
per recidere questo filo che ci lega alla consunzione.
Basterebbe che lasciassimo che i nostri corpi si avvinghino.
Ma non facciamo tutto questo, e piangiamo.


Ho aperto la porta che da sul giardino.
Entra un’aria fresca di lì, l’odore delle camelie in fiore,
come una pianta al massimo del suo splendore,
come un giardino rigoglioso e verdeggiante.


Ho fatto entrare i ladri stanotte.
Ho lasciato che prendessero tutto quello che c’era da prendere.
Per un attimo ho pensato che potessero rubare anche via il nostro amore,
li ho lasciati lavorare con i loro grimaldelli e i piedi di porco.


Ho travisato quello che m’hai detto ieri,
parlavi veloce, affastellavi frasi su frasi,
dicevi che il nostro amore era finito e
che era colpa mia.


Mi son già fatto l’esame di coscienza,
per le derubricazioni e le manchevolezze
che ho fatto in passato.
Ma il nostro amore è ormai morto.



Share |


Poesia scritta il 29/09/2017 - 12:11
Da Giulio Soro
Letta n.275 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


La triste fine di un amore, imtenso.. Ma nessuno riuscirà a rubare un sentimento vero.. mi piace. . Bella

Dave Giacobs 30/09/2017 - 16:00

--------------------------------------

Una bella poesia Giulio. Si coglie la rassegnazione, per un amore che sembra finito, o sospeso, su quel confine doloroso tra il prima.. e il dopo..

Francesco Gentile 30/09/2017 - 00:36

--------------------------------------

GIULIO...Non permettere a nessuno di rubare l'amore...chiudi le porte custodiscilo ed anche se dovesse morire, può risorgere come la Araba Fenice per l'eternità.

mirella narducci 29/09/2017 - 23:27

--------------------------------------

Condivido il pensiero di Grazia Giuliani.
effettivamente, Giulio, il tuo dolore è tangibile

laisa azzurra 29/09/2017 - 19:59

--------------------------------------

Trasmetti molto bene il dolore...
è un amore finito o è la paura che sia finito?
smettere di farsi domande a volte fa sì che arrivino le risposte...nel silenzio.

Grazia Giuliani 29/09/2017 - 19:33

--------------------------------------

A volte, dopo tanti anni condivisi insieme, l'amore muore, ma possono rimanere tante cose come i bei ricordi, tutto ciò che si è condiviso. Ma la vita continua. Apprezzata!

Grazia Denaro 29/09/2017 - 19:22

--------------------------------------

Perché tutta colpa tua? Un amore Ice o muore per colpa di due persone....Rimangono i profumi e i ricordi..., Ma se fanno male, cancellali e cerca un amore vero. BH

Teresa Peluso 29/09/2017 - 17:29

--------------------------------------

Le tue poesie, Giulio, sono dei veri e propri racconti poetici...
Triste fine di un amore, forse è così che doveva andare, i sensi di colpa non hanno senso, proprio perché TUTTO ha un senso.
Suggestiva come le altre tue poesie...Piaciuta

PAOLA SALZANO 29/09/2017 - 16:07

--------------------------------------

Dramma poetico di una morte apparente o vera. Ma è proprio tutto perduto ?? I fiori i profumi, gli esami di coscienza sono il segnale che qualcosa vive ancora.

ALFONSO BORDONARO 29/09/2017 - 14:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?